Nuove rivelazioni in casa Gucci: Frida Giannini è stata licenziata

Mentre continua il toto nomi per chi sostituirà Frida Giannini, arrivano nuove rivelazioni in casa Gucci.

E’ stato rivelato che la griffe avrebbe chiesto a Frida Giannini di lasciare la direzione creativa un mese prima del previsto e tutto questo a pochi giorni dalla sfilata della moda uomo di Gucci alla Milano Fashion Week.

Sembra quindi che i tempi si siano accelerati rispetto alla data in cui il Direttore artistico della maison avrebbe dovuto lasciare il suo posto: Frida Giannini dovrebbe uscire da Gucci il prossimo venerdì perdendosi così anche lo show in programma lunedì 19 a Milano Moda Uomo e non più a fine febbraio dopo la sfilata della moda donna per l’autunno inverno 2015-2016.

La maison, oltre a confermare la decisione, assicura che le sfilate del 19 gennaio e del 25 febbraio si svolgeranno regolarmente grazie al talento e all’impegno del design team che ha lavorato sulle rispettive collezioni.

Marco Bizzarri ha poi aggiunto:

“Desidero cogliere questa opportunità per riconoscere l’eccezionale contributo che Frida Giannini ha portato alla storia di Gucci nei suoi nove anni alla guida della direzione creativa”.

Continua quindi il toto nomi per il sostituto; i roomors danno come nome più papabile quello di  Alessandro Michele, oggi braccio destro della stilista, oltre che capo della divisione accessori e direttore creativo di Richard Ginori.

Questa scelta confermerebbe senza dubbio la tradizione della griffe di pescare i propri manager dall’interno, oltre a dare il giusto peso alla divisione accessori.

Se vuoi altri aggiornamenti sul mondo femminile, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 13-01-2015

Lorenza Marotti

X