Novità Flou per la camera da letto

Anche nel 2015 Flou continua il suo percorso evolutivo.

chiudi

Caricamento Player...

Non solo zona notte. Anche negli altri ambienti della casa Flou trasferisce il benessere che ha sempre assicurato nella camera da letto, proponendo articoli caratterizzati dallo stesso gusto  e qualità di sempre.

La camera da letto è l’ambiente più intimo della casa ed è quello in cui passiamo un terzo della nostra vita, è il luogo del riposo e del relax privato che ha come protagonista il letto.

Guarda qui la fotogallery delle novità Flou

Flou, azienda fondata nel 1978 da Rosario Messina, creando l’azienda affermò che “Il letto è il luogo dove nasce il futuro, dove c’è la vita di coppia, dove si crea la famiglia, dove si riflette a cosa si farà domani. Lo penso oggi come lo pensavo quando ho creato la Flou”. L’azienda con spirito di innovazione e lungimiranza ben presto si afferma a livello internazionale, con l’obiettivo di creare una nuova “cultura del dormire”.

Dagli anni ’80 in poi Flou ha continuato ad ampliare la sua collezione, ingrandendola con complementi d’arredo ed accessori volti al miglioramento della qualità della vita e del comfort domestico. Oltre a 40 modelli di letto produce anche materassi, tessuti, specchi, lampade, poltroncine mobili e vanta la sua presenza nei più rinomati negozi di arredamento tutto il mondo.

Letto “Majal”

Clicca qui per vedere la fotogallery completa delle novità Flou.

Nelle novità di quest’anno, presentate al Salone del Mobile di Milano, troviamo il letto “Majal” disegnato da Carlo Colombo che trae ispirazione dalle donne indiane che tingono i tessuti e li strizzano per eliminare il colore in eccesso. Dalla reinterpretazione di queste pennellate di colore create dalle pezze di tessuto sovrapposte, nasce l’idea della testata del letto Majal, costituita da un intreccio geometrico morbido e sinuoso che diventa imprescindibile dal letto, anzi lo evidenzia e lo nobilita. Il complemento perfetto per la stanza diventa il grande  specchio Gentlemen, che riflette a figura intera.

Rodolfo Dordoni ci propone invece “Iko”, un letto dal design minimale e raffinato, creato con l’accostamento di acciaio a materiali più  pregiati come l’ottone e il cuoio, grande protagonista di quest’anno. La collezione Iko, nata da una serie di approfondimenti, studi  e confronti tra il progettista e la casa madre, ha portato alla creazione anche di altri elementi che completano lo spazio notte, quali lo specchio, il tavolino con il ripiano in marmo, la poltroncina e ancora la panchetta rettangolare con seduta imbottita con utilissimo salvaspazio interno.