Nobel per la pace a Malala Yousafzai, insieme all’indiano Kailash Satyarthi

5 errori da evitare in palestra

Assegnato oggi il Nobel per la pace alla giovane pakistana Malala Yousafzai e all’indiano Kailash Satyarthi.

La giovane attivista diciassettenne Malala Yousafzai, insieme all’indiano Kailash Satyarthi sono i premi Nobel per la Pace 2014. La notizia è stata data dal comitato di Oslo. La motivazione con cui i vincitori sono stati premiati è stata: “Per la loro lotta contro la repressione e per i diritti dei bambini e dei giovani all’istruzione”.

Sebben Malala Yousafzai abbia solo diciassette anni, ha già all’attivo un impegno solido; oltre ad essere ricordata per essere stata attaccata dai talebani nel 2012, la ragazza pakistana è nota per le sue campagne per il diritto allo studio delle bambine.

Con lei è stato premiato l’indiano Kailash Satyarthi, attivo fin dagli anni Novanta contro lo sfruttamento del lavoro minorile e continuatore della tradizione del Mahatma Gandhi, che ha messo in atto numerose proteste pacifiche “concentrandosi sul grave sfruttamento dei bambini per scopi economici”, come ha sottolineato il comitato norvegese.

Molti erano i nomi individuati dagli scommettitori sui probabili vincitori, tra cui figuravano anche quello di Papa Francesco e di Edward Snowden, ma nulla era trapelato dal Comitato per i Nobel.

Geir Lundestad, segretario del Comitato norvegese per i Nobel, aveva dichiarato una difficoltà nella scelta tale da rendere necessari più incontri del solito, per un totale di sette, rispetto ai normali cinque o sei..

Da notare, forse un caso, la scelta di Malala Yousafzai pakistana e di Kailash Satyarthi indiano, in un momento particolarmente difficile a livello di relazioni internazionali.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 10-10-2014

Donna Glamour

Per favore attiva Java Script[ ? ]