Nina Moric e il post sul Napoli, la replica alle accuse di Clementino

Ad Un Giorno da Pecora, Nina Moric ha replicato alle accuse di razzismo da parte del rapper Clementino dopo il post sul Napoli.

chiudi

Caricamento Player...

Alla trasmissione radiofonica Un Giorno da Pecora, Nina Moric ha voluto replicare alla accuse di razzismo da parte del rapper Clementino, seguito al post su Facebook augurante al Napoli calcio di uscire dalla Champions League. In occasione della partita di Champions League tra Napoli e Benfica, l’ex moglie di Fabrizio Corona aveva scritto: “Vota anche tu “SÌ” se vuoi che il Napoli stasera esca dall’Europa! #NapExit . Il voto è un dovere oltre che un Diritto”. Il post ha suscitato enormi polemiche e accuse di razzismo, non solo da Clementino ma da molti internauti.

Nina Moric: “Nessun tweet contro la città di Napoli”

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/nina2207sos
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/nina2207sos

Ad Un Giorno da Pecora, la Moric ha precisato di essere stata fraintesa: “Nessun tweet contro Napoli, ma semmai sulla squadra di calcio. Ma qual è il problema? Io ho scritto anche tanti tweet sulla Juventus, per esempio, ma non c’erano mai state queste reazioni. Feci un post perché loro avevano perso due volte di fila, ma i tifosi juventini hanno riso”.

Nina ha precisato anche di non aver mai voluto che il Napoli uscisse dalla Champions, anzi: “Io non volevo che perdesse, anzi sono contenta che hanno vinto! Quella di ieri era una semplice battuta, non credo sia così grave. Io non sono nemmeno tifosa di una squadra, io al massimo simpatizzo. Quelli che mi hanno insultato sono dei ragazzini, che mi hanno frainteso, e sono andati sul personale. Io ci rido sopra però”.

Non è mancata la replica a Clementino: “Voglio dire un’altra cosa, su quel cantante regionale, Clementino, lui. Ha scritto una risposta al mio post dove ha parlato di razzismo in riferimento a quello che avevo scritto. Ma io parlavo solo della squadra non della città di Napoli, allora mi chiedo: o lui ha la terza media, oppure voleva vendere qualche disco sotto il mio profilo. Se così fosse, visto che mi ha chiamata zompaperetta, spero che il suo prossimo disco si chiamerà così”.