Nina Moric in politica, parla il fidanzato Favoloso: “Ha il carisma giusto”

Luigi Mario Favoloso, fidanzato di Nina Moric, ha parlato della discesa in campo politico della sua donna, ritenendo che abbia il giusto carisma.

chiudi

Caricamento Player...

La discesa in campo politico dell’ex modella e showgirl Nina Moric sembra ormai cosa certa. L’ex moglie di Fabrizio Corona si candiderà con Casa Pound e il suo fidanzato Luigi Mario Favoloso sembra davvero essere felice della decisione di Nina, con la quale condivide gran parte delle idee e la sua mentalità. Intervistato dal settimanale Mio, Favoloso ha espresso tutto il suo sostegno per la Moric.

Luigi Mario Favoloso su Nina Moric: “Non ha ancora le competenze ma è brava a comunicare”

Nina Moric
Fonte foto: https://www.facebook.com/nina2207sos/

Queste le parole di Favoloso al settimanale Mio: “Non le sto dando grandi consigli perché la pensiamo alla stessa maniera, abbiamo la stessa mentalità. Secondo me Nina ha il carisma giusto per fare politica, però, non possiede ancora le competenze adeguate, anche lei lo ha ammesso con grande onestà. Nina non ha certo l’ambizione di diventare ministro, però, è brava a comunicare, quindi è questo è ciò che deve fare: dare voce a un movimento. E io l’affiancherò concretamente nell’ambito della comunicazione”.

Per concentrarsi totalmente su impegni lavorativi e professionali, Nina e Luigi hanno momentaneamente accantonato i progetti di creare una famiglia insieme e di sposarsi. Ovviamente senza escluderlo di certo, visto che per Favoloso arriverà tutto al momento giusto.

Favoloso, invece, sembra davvero chiudere le porte ad una sua partecipazione, o anche in coppia con Nina, a programmi del tipo dell’Isola dei Famosi o Pechino Express: “Non credo di esserci portato sinceramente. Inoltre allontanarmi dala mia attività mi comporterebbe dei danni economici. Insomma, dovrebbe valrne davvero la pena”.

Insomma, la coppia Favoloso-Moric si appresta ad una nuova avventura in campo politico. E chissà che non possa dare a loro e noi degli straordinari, quanto inattesi, frutti.