Nicoletta Romanoff è la nuova madrina del Festival del film di Roma

Sarà Nicoletta Romanoff a condurre le serate di apertura e chiusura dell’ultima edizione del Festival di Roma.

chiudi

Caricamento Player...

E’ stata scelta come madrina del Festival del film di Roma, Nicoletta Romanoff, mentre il compagno Giorgio Pasotti sarà il presentatore di Alice nella città, la sezione parallela al festival (anche se dalle ultime indiscrezioni i due avrebbero rotto la loro relazione).

Oltre ad aprire, chiudere e assistere alla cerimonia di premiazione, Nicoletta Romanoff avrà anche l’onore di assegnare premi collaterali e altri riconoscimenti assegnati nel corso dell’anno, ovvero il Marc’Aurelio Acting Award a Tomas Milian, il Maverick Director Award a Takashi Miike, il Marc’Aurelio alla Carriera a Walter Salles e quello del Futuro a Fedorenko.

Ecco cos’ha dichiarato in merito:

“È per me un onore prendere parte ad un evento di prestigio come il Festival di Roma. L’invito del direttore mi ha lusingata ed entusiasmata, dalla sua descrizione del festival di quest’anno ho subito capito che si trattava di un evento unico, di un programma ricco e coinvolgente”

Questa edizione, infatti, chiama in causa il pubblico che dovrà esprimere il proprio voto popolare a dimostrazione di quanto sia importante il ruolo dello spettatore; l’attrice si è dichiarata felice anche della scelta di Muller nel giudicare i film in competizione da una giuria popolare.

L’attrice che discende dalla nota casa reale russa si è sposata molto giovane con il produttore cinematografico Federico Scardamaglia, da cui ha due figli, Francesco (30 luglio 1999) e Gabriele (21 novembre 2000), dopo essersi separata nel 2004, ha avuto una love story con l’attore Giorgio Pasotti, da cui ha avuto una bambina di nome Maria.