Networking aperitivo: è la nuova moda in cui le donne si ritrovano per aperitivi in cui si parla di lavoro

In un clima allegro ed informale al via i networking aperitivo, gli aperitivi per sole donne. Succede a Milano e sono organizzati dall’associazione PWA Milan: solo donne, all’ora dell’aperitivo almeno una volta al mese.

chiudi

Caricamento Player...

Networking aperitivo è la nuova moda milanese. Organizzati dalla Professional Women’s Associaton Milan, gli apertitivi hanno lo scopo di aiutare le professioniste e le manager a fare rete.

Niente a che vedere con gli speed date: nei Networking aperitivo ci si dà il tempo di conoscersi, di confrontarsi, di creare veri contatti. Il prossimo Networking aperitivo è in programma il 6 maggio.

Le persone presenti ai Networking aperitivo hanno tutte profili piuttosto alti e la regola è che si conversi in inglese, per accogliere al meglio le straniere In italia.

A spiegare il perchè abbiano tanto successo i Networking aperitivo è la presidente dell’associazione, Roberta Toniolo:

«Gli eventi di networking hanno due precisi momenti: il primo lascia libere le persone di incontrare, e più spesso di reincontrare, le altre partecipanti. Il board di PWA facilita, comunque, l’inserimento delle neofite. Si parla di tutto, dal lavoro (e spesso capita che sia l’occasione per creare delle nuove opportunità) alle frivolezze. Il secondo momento prevede l’introduzione di un tema specifico che si vuole affrontare durante la serata: c’è un coach che parla e che poi invita a fare alcune riflessioni e a condividerle in piccoli gruppi che si formano spontaneamente attorno ai tavoli. Gli incontri avvengono dalle 19 alle 21, proprio come un vero aperitivo e, per la struttura e il luogo dell’evento, in genere ammettiamo circa 60 partecipanti».

Ma quale tipo di donne partecipa al Networking aperitivo?

«Di solito professioniste, imprenditrici, o persone con una formazione corporate. Le nostre socie sono di nazionalità diverse e la nostra lingua ufficiale è l’inglese. Questo permette lo sviluppo di quell’interculturalità che è oggi uno skill rilevante. Gli eventi sono aperti a chiunque voglia partecipare, purché donna, socia e non di PWA che si riconosca nel nostro target. Gli uomini sono ammessi solo due volte l’anno durante specifici incontri: in genere tendiamo a declinare i temi al femminile, visto che l’obiettivo è anche quello di sviluppare role-model femminili, grazie al contributo dato dalle socie di maggiore esperienza: veri propri modelli a cui ispirarsi».

Ma qual’è l’aspetto più utile del Networking aperitivo? Risponde ancora Roberta Toniolo:

«Semplicemente fornire alle nostre associate degli strumenti e delle tecniche per sviluppare le loro capacità e superare le barriere che inevitabilmente incontrano nel percorso di crescita. Lavoriamo con loro per renderle coscienti delle loro aspirazioni, ma anche dei loro punti deboli, e le aiutiamo a superali, dando loro indicazioni su come districarsi nel mondo del lavoro e come creare relazioni utili. Partecipiamo a tavoli di lavoro dove si discutono temi caldi come la parità di genere, lo smart working, le donne nei CDA, per dare il contributo e il punto di vista femminile a temi di rilevanza sociale».