Natsuko Toyofuku pensa all’uomo con gioielli e accessori per una perfetta idea regalo

Anche se per pensare al Natale c’è ancora tempo, Natsuko Toyofuku pensa a qualche idea regalo dal design maschile unico ed originale.

chiudi

Caricamento Player...

La tradizione ci insegna che il gioiello su un uomo dovrebbe essere il più discreto possibile: quasi non si deve vedere. Ma nella moda le regole non valgono. Si può osare, basta mantenere il buon gusto e la raffinatezza. Oggi come oggi l’uomo vuole contornarsi di accessori per sdrammatizzare la giornata super classica.

Natsuko Toyofuku, artista e designer di gioielli, crea delle sculture affascinanti, che talvolta si fanno così piccole da poter essere indossate. Linguaggio minimale, sperimentazioni di materiali e spiccato gusto per le forme sono le cose che più la contraddistinguono e nel suo atelier ci sono creazioni pensate per una clientela maschile, tra cui anelli, bracciali, gemelli, cinture. I suoi gioielli hanno come fonte d’ispirazione la natura, che si trasfonde in nastri sinuosi, in lamelle sovrapposte, in ghirigori flessuosi, in ritmi spiraliformi. I materiali utilizzati sono metalli “non nobili”, come l’argento e il bronzo, prevalentemente fusi a cera persa, e accostati a pietre dure e smalti.

I gioielli da uomo di Natsuko sono piccoli “grandi” segni che identificano il percorso dell’uomo che lo indossa, pensati per essere ricordi o regali di persone care, ma anche idee originali per un look insolito. Abbiamo quindi anelli e ciondoli dalle forme più maschili e geometriche e i bellissimi gemelli. Questi ultimi sono indispensabili nelle occasioni più eleganti, ma non è obbligatorio mettersi la giacca per portare “il gemello”, si possono portare anche sui jeans, una camicia e un gilet o un pulloverino sopra e il gemello che si vede, per uno stile sportivo e giovanile.

Una ventata di aria nuova firmata Natsuko Toyofuku, per suggestioni estetiche dall’eleganza zen. Le creazioni di Natsuko si trovano nell’atelier di via Angelo della Pergola 8, nel quartiere Isola/Garibaldi a Milano.