National Geographic si racconta in una mostra mix di moda e costume

La mostra fotografica fashion di National Geographic racconta il significato storico e culturale dell’abbigliamento in tutte le sue sfaccettature

chiudi

Caricamento Player...

Palazzo Madama, al cui interno si trova il Museo Civico d’Arte Antica di Torino, ospiterà dal 4 Febbraio fino al 2 Maggio la nuova mostra fotografica fashion, ideata e prodotta da National Geographic Italia: un percorso che lega immagini e moda in una nuova prospettiva, alla ricerca del significato storico e culturale dell’abbigliamento e dell’ornamento. Il filo conduttore dell’esposizione è il concetto di stile nelle sue differenti sfumature: dalle decorazioni tribali alla modernità contemporanea, un vero e proprio viaggio nel tempo ottenuto grazie all’utilizzo di immagini suggestive che ritraggono corpi e volti impegnati in attività quotidiane o in ricevimenti e sfilate.

La mostra fashion di National Geographic Italia

Per questo evento, ben 36 fotografi di fama internazionale, provenienti da parti del mondo differenti, hanno realizzato 62 immagini di grande formato esposte nella Corte Medievale del Palazzo.

Tra i fotografi troviamo Jodi Cobb, Alexander Graham Bell, Chris Johns, Stephanie Sinclair, Robin Hammond, Ed Kashi, Cary Wolinski, Reza, William Albert Allard, Eliza Scidmore, Steve Raymer, David Alan Harvey e Joseph Rock.

Scatti fotografici che sono stati realizzati in realtà sociali, religiose e culturali totalmente differenti. Lo scopo? Sicuramente quello di offrire una affascinante prospettiva globale sul significato storico e culturale dell’abbigliamento e dell’ornamento e su ciò che ruota intorno al concetto di stile e moda.

Marco Cattaneo, direttore della National Geographic Italia afferma: ”La mostra nasce da un vecchio volume che avevamo pubblicato. Abbiamo selezionato 4.000 immagini su 9 milioni e mezzo foto d’archivio e ne abbiamo poi scelto 62. Non è stato facile. Abbiamo privilegiato le immagini di impatto immediato, con accostamenti visivi e concettuali”.

La mostra sarà visitabile in piazza Castello fino al 2 maggio, il lunedì e dal mercoledì al sabato dalle ore 10 alle 18, mentre domenica dalle 10 alle 19. Sicuramente un evento da non farsi sfuggire.

NationaGeographic2

Sfoglia la fotogallery di National Geographic Italia

Fonte copertina: National Geographic Italia