La Cantante delle Girls Aloud, Nadine Coyle, è diventata Mamma di una bella Bambina

La cantante irlandese Nadine Coyle è diventata mamma per la prima volta di una bellissima bambina.

chiudi

Caricamento Player...

La 28enne Nadine faceva parte del gruppo musicale “Girls Aloud” che è stata una girl band anglo-irlandese creata in maniera totalmente mediatica tramite il programma televisivo Popstars; durante lo show erano state selezionate cinque ragazze vincitrici tra cui Cheryl Cole, Nadine Coyle, Sarah Harding, Nicola Roberts e Kimberley Walsh. Nadine ha tentato anche la strada da solista nel 2010, registrando il suo primo disco  intitolato “Insatiable”, senza però andare incontro al successo sperato. Il gruppo delle Girls Aloud ha annunciato lo scioglimento un anno fa in conclusione del tour che ha accompagnato l’uscita di quello che è stato il loro ultimo lavoro discografico ovvero la raccolta “Ten”.

La cantante Nadine Coyle, primo membro delle Girls Aloud a scoprire la gioia della maternità, ha annunciato il lieto evento e la sua felicità per l’arrivo della bambina via Twitter con la frase: “Sono felice di farvi conoscere la nostra bambina. E’ qui. Lei è incredibile. Mi piace essere una mamma. Love Nadine Xx”.  Il nome dato alla piccola è ancora sconosciuto.

La Cantante delle Girls Aloud, Nadine Coyle, è diventata Mamma di una bella Bambina
La Cantante delle Girls Aloud, Nadine Coyle, è diventata Mamma di una bella Bambina

Il fidanzato di Nadine, padre della bambina,  è il giocatore di football americano della National Football League, Jason Bell che nel passato era già stato sposato con una donna di nome Kim, lasciata definitivamente nel 2006. Nel 2011 Nadine e Jason si erano allontanati dopo 3 anni d’amore ma all’inizio del 2013 i sono tornati a far coppia fissa e poche settimane dopo il ricongiungimento i due hanno annunciato l’evento della gravidanza.

Anche le ex compagne della band  “Girls Aloud” si sono subito complimentata con Nadine per la lieta notizia e sembra proprio che, visto che tra tutte lei era quella meno propensa alla maternità, le altre ora si debbano dare da fare!!!