Musica e sesso: ascoltare una melodia aumenta i rapporti sessuali

Musica e sesso pare vadano a braccetto: ascoltare una melodia in casa aumenterebbe l’attività sessuale e ne migliorerebbe la performance

chiudi

Caricamento Player...

Musica e sesso non sono due concetti separi secondo quanto riporta un’indagine realizzata da Sonos, azienda produttrice di sistemi per l’audio multiroom, insieme ad Apple. La garanzia sulla rilevanza scientifica dello studio ce l’ha messa però il neuroscienziato e psicologo cognitivo Daniel J. Levitin: l’ex musicista e produttore, studia da una ventina d’anni gli effetti della musica su gli esseri umani e proverebbe che condividere la musica con il proprio partner aumenterebbe l’attività sessuale di un buon 67%.

La musica aiuta a fare sesso?

Pare proprio che chi ascolta musica ad alto volume, ma soprattutto che la condivide con il proprio partner o in generale con la famiglia, fa molto più sesso. Secondo lo studio di Sonos ed Apple, per la precisione, l’attività sessuale aumenterebbe del 67%.

Gli effetti benefici della musica non si concludono qui: secondo un sondaggio, ascoltandola con una serie di speaker wireless distribuiti in alcune stanze della casa, le famiglie hanno speso il 13% in più del tempo insieme e il 20% in più in stretta intimità.

Pare sia proprio questo secondo dato che ha spinto notevolmente l’attività sessuale. Molte ricerche di Daniel J. Levitin sono raccolte nel libro This is Your Brain on Music: The Science of a Human Obsession.

”In buona parte del mondo e per una larga fetta della storia dell’uomo, la produzione musicale è stata un’attività naturale come respirare e camminare. Tutti partecipavano”  racconta Levin nel testo testo.

Ecco perché la condivisione della musica in uno spazio ristretto permette di riscoprire alcune inclinazioni primordiali e favorisce i rapporti interpersonali. L’ascolto della musica alta, inoltre, migliorerebbe le performance dell’attività sessuale.

Non ci resta allora che ascoltare della buona melodia insieme alle persone a noi care ed assimilare tutti gli effetti benefici possibili che essa ci dona.