Morto a 70 Anni il noto Attore italiano Angelo Bernabucci

Aveva 70 anni il noto attore caratterista Angelo Bernabucci, lanciato da Carlo Verdone nel film “Compagni di scuola”.

chiudi

Caricamento Player...

E’ morto sabato 26 aprile a Roma all’età di 70 anni Angelo Bernabucci, l’attore caratterista noto al grande pubblico per le sue interpretazioni in varie commedie tra cui “Compagni di scuola” il suo film di debutto. I suoi ruoli facevano parte di un certà romanità dialettale e smargiassa che ha fatto la fortuna di tanti attori italiani come il compianto Mario Brega, un ruolo quello del caratterista purtroppo ormai in disuso nel nostro cinema fatto di troppi “protagonisti”.

Fu Carlo Verdone a lanciarlo nel mondo del cinema. Lui e Angelo Bernabucci vivevano entrambi nei pressi di Piazza Farnese a Roma, frequentavano lo stesso bar e la stessa officina meccanica quando Verdone ebbe l’idea di far interpretare a Bernabucci, all’epoca senza  esperienza di cinema, il personaggio di Walter Finocchiaro nel film “Compagni di Scuola” uscito nel 1988. Il personaggio è un cinico commerciante di carni all’ingrosso greve e spaccone e all’apparenza sempre pronto alla presa in giro della vittima di turno (il suo bersaglio preferito nel film era il povero Fabris di Fabio Traversa), ma durante l’evolversi degli eventi Finocchiaro si mostrerà molto meno spaccone e affermato di quanto volesse apparire.

angelo bernabucci
angelo bernabucci

Dopo “Compagni di scuola” interpretò altri ruoli in diversi film, tra cui quello del tifoso romanista apparso per la prima volta in “Fratelli d’Italia” (1989) di Neri Parenti e poi riproposto sempre al fianco di Maurizio Mattioli in “Tifosi” (1999) ancora diretto da Parenti.

Tra i 22 film interpretati da Bernabucci ricordiamo anche  tre capitoli della celeberrima saga di “Fantozzi”, “Fantozzi alla riscossa” del 1990, “Fantozzi in Paradiso” del 1993 e “Fantozzi – Il ritorno” del 1996 tutti diretti da Neri Parenti. L’attore ha inoltre interpretato il ruolo del macellaio Spartaco nel video musicale “SuperCafone” del cantante romano Piotta, mentre l’ultima sua interpretazione risale al 2005 nella miniserie televisiva “L’uomo sbagliato”.

Guarda cosa Accadde Oggi:

[jwplayer player=”1″ mediaid=”13773″]