Monica Bellucci sarà la nuova bond-girl nel nuovo 007 intitolato “Spectre”

Svelato il titolo del nuovo film di 007, che uscirà nelle sale cinematografiche a ottobre 2015, diretto per la seconda volta da Sam Mendes e con protagonista Daniel Craig e Monica Bellucci.

Monica Bellucci, 50 anni portati da favola, vestirà i panni della nuova bond-girl in “Spectre”, il 24esimo film della saga 007, al fianco dell’agente segreto piu’ famoso al mondo interpretato per la quarta volta da David Craig.

Tre anni dopo il successo di Skyfall, più di un miliardo di dollari di incasso globale, arriverà nei cinema di tutto il mondo nell’ottobre 2015 il nuovo capitolo della saga di James Bond.

L’annuncio ufficiale è stato dato oggi a Londra, nei Pinewood Studios, dalla Albert R. Broccoli’s EON Productions, la Metro-Goldwyn-Mayer Studios e La Sony Pictures Entertainment. La regia sara’ affidata ancora a Sam Mendes.

Guarda l’annuncio Ufficiale nei Pinewood Studios.

[jwplayer player=”1″ mediaid=”52663″]

Oltre a Monica Bellucci, a far compagnia a Daniel Craig, ci sara’ Lea Seydoux: per il ruolo del cattivo stavolta si punta su un attore due volte premio Oscar: Christoph Waltz. L’altro nemico di Bond sara’ interpretato da Andrew Scott.

Nel cast tornano poi Ralph Fiennes nel ruolo del nuovo M, Ben Whishaw in quello del giovane nuovo Q e Naomie Harris in quello della nuova Miss Moneypenny.

Nel corso dell’evento ai Pinewood Studios è stata rivelata anche un’altra grande protagonista del film: è la nuova Aston Martin DB10, che Bond guiderà in inseguimenti mozzafiato e spericolati.

La presenza della Bellucci si spiega anche perché una parte del nuovo film sarà girato in Italia, dove la troupe del film arriverà il 19 febbraio per un lungo periodo di riprese (fino a marzo) a Roma e non alla Reggia di Caserta come si era anticipato.

Fonti della Reggia spiegano:

“Hanno fatto due mesi di sopralluoghi e la loro intenzione era senza dubbio quella di girare qui. Ma alla fine, credo per motivi economici, hanno deciso di spostare la produzione altrove. Abbiamo fatto di tutto perché scegliessero la Reggia come location del film, avremmo anche chiuso in occasione delle riprese come già abbiamo fatto per ‘Mission impossible’ – sottolineano le stesse fonti – se avessero voluto girare nel monumento del Vanvitelli, avrebbero dovuto firmare un contratto entro la fine di novembre. Per noi sarebbe stato molto importante ospitare questa produzione, a livello di immagine, ed è davvero un peccato che non sia stato possibile concludere”.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 04-12-2014

Redazione Donna Glamour

X