Miranda Kerr sposerà Evan Spiegel, il fondatore di Snapchat: ma fino ad allora…

Hanno annunciato il loro matrimonio a luglio 2016, ma il rapporto tra Miranda Kerr e il giovane miliardario Evan Spiegel presenta molte particolarità.

chiudi

Caricamento Player...

La coppia formata da Miranda Kerr, bellissimo angelo di Victoria’s Secret, ed Evan Spiegel, giovane miliardario fondatore di Snapchat, è davvero molto particolare. Secondo recenti dichiarazioni rilasciate al Timers da Miranda, il suo compagno sarebbe molto tradizionale, nonostante la sua giovane età (26 anni lui, 33 lei).

Miranda Kerr ed Evan Spiegel fanno voto di castità fino al matrimonio

miranda kerr ed evan spiegel
FONTE FOTO: facebook.com/evan.spiegel.

Miranda ha raccontato che i due, pur amandosi moltissimo, non hanno rapporti sessuali. Più precisamente, hanno deciso che faranno per la prima volta l’amore insieme dopo il matrimonio, annunciato nello scorso mese di luglio: “Non fino al matrimonio. Il mio compagno è molto tradizionale”.

Le dichiarazioni del bellissimo angelo di certo non sono passate inosservate e hanno suscitato una certa perplessità, soprattutto alla luce del fatto che Miranda è l’ex moglie dell’attore Orlando Bloom, con il quale ha avuto un bambino: Flynn Christopher Blanchard Copeland, nato nel 2011.

La coppia decise poi di separarsi nel 2013, con Bloom al momento fidanzato con la cantante Katy Perry. Pertanto sorprende la scelta della coppia di aspettare il matrimonio per poter fare sesso, ma probabilmente il giovane fondatore di Snapchat è molto tradizionalista e intende rispettare il suo credo.

La modella ha poi raccontato del loro primo incontro: “Quando l’ho visto, ho pensato: “Carino, però, è troppo giovane per pensare a qualcosa di serio”. È stato un processo lento e stabile. A un certo punto gli ho fatto capire che mi piaceva e allora lui è venuto allo scoperto”. 

Da quel momento i due non si sono più lasciati e il rapporto è culminato in una proposta di fidanzamento, con tanto di anello di diamanti da ben 55mila dollari. Non ci resta che aspettare i fiori d’arancio!