Minacciano di darlo in pasto ai maiali se non riconsegna la droga

Avrebbero sequestrato un 37enne minacciando di darlo in pasto ai maiali perche’ l’uomo non avrebbe consegnato una partita di droga gia’ pagata.

Una minaccia fuori dal tempo: o riconsegni la droga o ti diamo in pasto ai maiali.

E’ successo a Bari dove, i carabinieri in un’operazione anti droga hanno individuato la masseria situata nelle campagne di Trani: 3 persone arrestate con l’accusa di sequestro di persona a scopo di estorsione ed una liberata.
  Il blitz e’ scattato quando gli inquirenti seguivano le ‘mosse’ di una banda bene organizzata di trafficanti di droga, composta da soggetti del nord barese e dell’hinterland del capoluogo pugliese. In una telefonata intercettata, il capo della banda avrebbe ordinato di andare a prendere due del gruppo che avrebbero fatto sparire 45.000 euro avuti per comprare droga a Torino.

L’ordine era chiaro, uno di loro andava portato in un casolare e legato assieme ai maiali che “hanno fame” sottolineava l’interlocutore. Cosi’ sarebbe scattato il sequestro di persona all’interno della banda di spacciatori di droga, dove uno dei due accusati, un 37enne di Palo del Colle, viene preso e portato in un casolare nelle campagne di Trani. Ma i carabinieri individuano la masseria e, dopo una breve osservazione, liberano la vittima.

Nell’ambito dell’operazione vengono eseguiti altri quattro decreti di fermo emessi dalla dda. Ulteriori dettagli dell’operazione verranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terra’ alle ore 10,45 presso la sala stampa del comando provinciale di Bari, alla presenza del comandante provinciale, colonnello Rosario Castello.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 23-09-2014

Emanuela Bertolone

X