Miley Cyrus e il coming out sulla sua bisessualità all’età di 14 anni

Miley Cyrus scelse di fare coming out a sua madre all’età di 14 anni. Oggi rifiuta le etichette

chiudi

Caricamento Player...

Tra scandali e eccessi, Miley Cyrus è famosa anche per la sua sincerità e schiettezza, anche quando si tratta di argomenti delicati, come la sessualità.

Leggi anche: Miley Cyrus contro l’identità di genere: “Nessuno mi può definire”

Così, durante un’intervista  a Paper Magazine, Miley Cyrus ha raccontato di quando ha scelto, a soli 14 anni, di fare coming out a sua madre riguardo la sua bisessualità, e lei l’ha accettata

“Le ho detto che ammiravo le donne in modo diverso. E ricordo che lei mi chiese cosa intendessi dire, e io le risposi che le amavo. Le amavo come amavo i ragazzi”.

In quegli anni era ancora conosciuta come la dolce Hannah Montana della Disney.

“Ed è stato difficile per lei capire cosa intendessi. Non voleva giudicarmi. Lei crede in me più di quanto si possa credere in Dio. Le avevo solo chiesto di accettarmi. E l’ha fatto”

Miley Cyrus è grata a sua madre per il suo comportamento e si rivela aperta a ogni tipo di esperienza che sia legale:

“Sono letteralmente aperta a ogni singola cosa che sia legale e non comporti abusi nei confronti degli animali. Ogni persona che ha 18 anni o giù di lì potrebbe amarmi. Non mi interessa se si tratta di un ragazzo o di una ragazza. Finché non fate male a nessuno, le vostre scelte sono solo le vostre”.