Volete ravvivare un po’ gli animi in camera da letto? Quali sono le posizioni migliori per fare sesso se la donna sta sotto e l’uomo sopra?

Il kamasutra parla chiaro in termini di posizioni sessuali, non a caso è la bibbia dell’amore, come si suol dire.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Vediamo un po’ se l’uomo è attivo e la donna sta sotto, quali sono le posizioni migliori per un sesso da ricordare – ma soprattutto da fare e rifare.

La più famosa è detta “L’unione della tigre”. Classica e sempre efficace, la donna gode di una comodità senza pari e grazie alla mobilità delle gambe, può variare l’angolo di penetrazione. In questo modo può essere padrona delle proprie sensazioni, nonostante sia passiva. Questo permette di avere una penetrazione profonda, ma anche romantica, dal momento che si è faccia a faccia.

Avete mai sentito parlare della posizione del “Gatto”? E’ semplice: lui su di lei, entrambi con le gambe distese. L’importante è che lui sia un peso piuma, perché pur essendo una variante del missionario, il corpo dell’uomo preme contro il monte di venere della donna, e questo permette una stimolazione clitoridea molto efficace.

Per i più esperti c’è la posizione della “Bilancia”, faticosa e necessitante di una buona elasticità della schiena di lei. L’uomo, di contro, deve essere forte e con le braccia muscolose, perché deve saper sorreggere tutto il peso di lei.

Garantito è che lui si ecciterà molto nel guardare in volto la sua compagna e nel gestire completamente l’atto, bilanciando – appunto – la penetrazione.

Riproduzione riservata © 2021 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 22-06-2015

Migliori posizioni sesso in doccia

Lo dice il pastore di Cornerstone: se nomini Dio durante il sesso, meriti la galera