Michelle Hunziker, stretching con Aurora al ristorante: il video diventa virale

Michelle Hunziker ha pubblicato un video su Instagram nel quale si diverte a fare stretching e spaccate al ristorante insieme alla figlia Aurora Ramazzotti.

chiudi

Caricamento Player...

I video pubblicati da Michelle Hunziker in compagnia di sua figlia Aurora Ramazzotti continuano a riscuotere un certo successo. La conduttrice, così, ha recentemente postato su Instagram un filmato molto divertente che già nel giro di pochi minuti ha fatto boom di like. Vediamo, nelle immagini, Michelle e la figlia di Eros Ramazzotti fingere di essere appena scese dal treno, dopo quattro ore di viaggio, e di avere “le ciapett come piadine”. Cominciano così ad eseguire dei goffi esercizi di stretching per un risultato a dir poco esilarante.

Un post condiviso da Michelle Hunziker (@therealhunzigram) in data: 26 Set 2017 alle ore 06:12 PDT

Michelle Hunziker, il video con Aurora diventa virale

Aurora Ramazzotti cerca di eseguire una spaccata in piedi, appoggiando il piede sulla mamma, che la prende in giro: “Proprio Heather Parisi”. Aurora così finisce in terra, tra le risate.

C’è da dire che, in realtà mamma e figlia, come scritto da Michelle a corredo del vido, si trovavano in un ristorante pubblico, probabilmente sotto l’occhio di altre persone: “Tutto questo in un ristorante pubblico ovviamente”.

In una recente intervista a Oggi, Michelle ha anche parlato di come la sua energia finì con travolgere la famiglia Trussardi, quando la sua relazione con Tomaso diventò di pubblico dominio: “L’arrivo della Hunziker, con tutto il suo codazzo di paparazzi dietro, fu uno shock per la famiglia Trussardi, che invece aveva sempre fatto della discrezione la sua bandiera. Davanti alla madre di Tomaso (Marialuisa, vedova del geniale Nicola Trussardi, ndr), che è tanto sofisticata, ero in soggezione: temevo di essere inadeguata, un pesce fuor d’acqua. Poi me l’ha detto lei, quanto mi stima, quanto sia felice che suo figlio stia con me. Quelle parole mi hanno fatto piangere di gioia”.