Michelle Hunziker, ospite di “Che tempo che fa”, ha parlato di se stessa: il suo essere svizzera, la sua vita da extracomunitaria, il suo film con Tomba e il suo impegno contro la violenza.

Michelle Hunziker per la prima volta compare sugli schermi televisivi dopo la nascita della sua terza figlia, Celeste.

Michelle Hunziker è stata l’ultima ospite della puntata domenicale di “Che tempo che fa” e da subito ha dato sfoggio della propria autoironia, citando le battute che in passato le ha rivolto Luciana Littizzetto.

Una dote che a metà della loro chiacchierata le riconosce lo stesso Fabio Fazio che la definisce la showgirl più ironica che abbiamo in Italia.

La showgirl continua a scherzare con Fazio anche dopo l’accenno ai luoghi comuni sugli elvetici lanciati da Fazio che, non contento, le chiede di spiegarle cosa sia il polpaccio svizzero:

“Beh, ce l’hanno tutti, è quello che si forma andando con la bicicletta in montagna”.

Vero è che, l’essere svizzera, ha dato a Michelle Hunziker anche dato qualche problema. In quanto extracomunitaria, infatti, arrivata in Italia, ha dovuto percorrere tutta la trafila per ottenere il permesso di soggiorno:

“Ho vissuto come un’extracomunitaria e facevo le file agli sportelli per ottenere il permesso di soggiorno e vi assicuro che devi fare ore di fila e a volte tornare a casa perché manca sempre qualcosa”.

La Hunziker poi, ha spiegato come nacque la pubblicità dell’intimo Roberta, che ha reso famoso il suo lato b in tutto il paese:

“Ho fatto il provino per la pubblicità: quando mi sono ritrovata ad aprire la porta, ho trovato davanti a me, schierate, 500 ragazze bellissime, tutte girate con i pantaloni abbassati. Ho chiamato l’agenzia e ho detto: Ma siete pazzi? Ma è il provino per un porno?”.

Nessun film porno, ma tantissima notorietà per lei, che negli anni si è costruita una solidissima carriera da showgirl sia qui in Italia che in Germania, dove, come ricordato dallo stesso Fazio, è una vera e propria star.

Dopo le risate, però, Fazio ha voluto chiederle di ‘Doppia difesa’, l’associazione che conduce assieme all’avvocato Giulia Bongiorno e si occupa di violenza e in questo periodo, in particolare, del problema dell’alienazione parentale: un ennesimo successo per Michelle Hunziker che ancora una volta l’ha consacrata nell’olimpo delle donne della tv italiana.


Le classifica delle 10 serie tv preferite dalle donne

Gabriel Garko rassicura le fan:”La mia faccia è questa”