Michele Miglionico sostiene la Candidatura di Matera Capitale Europea della Cultura 2019

Le bellezze naturali ed artistiche di Matera e della Basilicata ispirano lo stilista Michele Miglionico a sostenere con i suoi abiti di Alta Moda la Candidatura di Matera a Capitale Europea della Cultura 2019.

chiudi

Caricamento Player...

Lo stilista di origine lucane Michele Miglionico durante il Premio Moda Città dei Sassi 2014, manifestazione  che si è svolta nella splendida Piazza San Francesco d’Assisi di Matera. ha sostenuto “Matera Candidata a Capitale Europea della Cultura 2019” presentando tre outfits ispirati a  tre delle Madonne  venerate nella sua regione: la Madonna Nera di Viggiano, della Bruna e del Carmine.

L’orchestra Amitiés composta da quarantatre elementi e diretta dal direttore materano Grazia Giusto  ha eseguito un brano inedito arrangiato dal compositore e direttore d’orchestra Luigi Lombardi d’Aquino per evidenziare la liricità e la drammaticità della perfomance.

Michele Miglionico ha immaginato, in un tripudio di organze doppiate con pizzi valencienne,  merletti ricoperti di tulle point d’esprit, broccati e taffettas di seta, la sua donna-madonna  in bilico tra sacro e profano ma sempre romantica e sensuale.

I tre outfits sono nei colori couture  preferiti dello stilista: bianco nero e rosso scarlatto.

Durante la performance il couturier ha ricordato il film “Il Vangelo secondo Matteo” del regista Piero Paolo Pasolini, come primo film a tema cristiano filmato nella Città dei Sassi cinquanta anni fa ed appena restaurato proiettandone alcune immagini della pellicola

Il look delle modelle è stato completato dai gioielli scultura Monies, dall’hair stylist Paola Cancelliere e il suo Staff –Wella Official Partner Premio Moda Città dei Sassi – e dal make up artist  Pablo Gil Cagnè e il suo Staff. 

Una inedita visione di Matera  che con il linguaggio dell’Alta Moda Italiana  è pronta ad regalare  nuove suggestioni ed emozioni.