Melissa Satta tifa Ghana, ma non basta per vincere!

Melissa Satta fa le ore piccole per seguire Boateng in tv, ma lui parte dalla panchina ed il Ghana esce sconfitto.

chiudi

Caricamento Player...

A Melissa Satta non è bastato fare un gran tifo davanti alla tv per impedire la sconfitta del Ghana del  suo Kevin Prince Boateng. La bella ex velina ha fatto le ore piccole insieme a Maddox, il dolcissimo figlio che nei giorni scorsi ha compiuto due mesi, per vedere il match tra Ghana e Stati Uniti. Le 19 della sera in Brasile, mezzanotte in Italia.

Melissa Satta ha messo al polso tre fasce con i colori della bandiera ghanese, ha disegnato sul braccio un cuore con il nome del suo amato e ha ovviamente immortalato il tutto su instagram, preoccupandosi pure di ‘giustificarsi’ con i suoi followers a stelle e strisce: “I was  born in the Usa but tonight my heart is with Ghana”, vale a dire “Sono nata negli Stati Uniti ma stanotte il mio  cuore è col Ghana”.

Che la nottata non sarebbe stata fortunata, però, Melissa Satta lo avrà capito subito, quando ha visto sullo schermo Kevin Prince accomodarsi in panchina. Come se non bastasse, dopo  appena trenta secondi di gioco è arrivato il gol degli americani. La showgirl e Maddox hanno continuato a fare un gran tifo, documentato sul social, poi al 12’ del secondo tempo Boateng è entrato in campo.

Ad otto minuti dalla fine il Ghana ha pareggiato con Andrè Ayew, ma prima della fine è arrivata la beffa, con il gol vittoria degli Usa firmato da John Brooks. Una brutta botta per Boateng e per la sua nazionale. Melissa Satta a giorni partirà per il Brasile per assistere alle prossime gare del Mondiale, sperando di portare maggiore  fortuna al suo uomo. Maddox, invece, resterà  in Italia dai nonni materni.

Guarda cosa accadde oggi.

[jwplayer player=”1″ mediaid=”18828″]