Medicina naturale per dormire

I migliori rimedi naturali contro l’insonnia

chiudi

Caricamento Player...

Molte persone soffrono di insonnia, e per i motivi più disparati: stress psico-fisico, depressione o al contrario, iperattività. Anche i fattori esterni possono influire, come il cambio di stagione o il passaggio all’ora solare o legale. C’è chi fa fatica ad addormentarsi, chi si sveglia spesso durante la notte e chi si sveglia troppo presto la mattina. Qualunque sia il caso, l’insonnia è sintomo di un qualche tipo di disagio. Per fortuna esistono rimedi di medicina naturale per dormire meglio e più a lungo: ecco quali.

Erbe e piante calmanti per tisane ipnoinducenti

La medicina naturale per dormire è una valida alternativa a farmaci e sonniferi, che spesso creano una fastidiosa dipendenza. La soluzione sono le erbe calmanti, dalle quali ricavare ottime tisane. Per prima abbiamo indubbiamente la camomilla, ma attenzione perché se si esagera si ottiene l’effetto opposto. Utile anche il tiglio con il suo effetto sedativo, in grado di placare nervosismo, mal di testa e tensione. Sono calmanti e rilassanti anche biancospino, luppolo e iperico. Quest’ultimo, conosciuto come Erba di San Giovanni, aiuta anche in caso di ansia o depressione.

Altri rimedi di medicina naturale per dormire

Ci sono altri prodotti naturali che hanno effetti calmanti: arancio dolce, salice, passiflora, melissa, escolzia e valeriana, per esempio. La valeriana abbassa anche il livello di stress, ma se dosata male crea dipendenza e dà un senso di torpore durante il giorno. In generale queste erbe vanno assunte sotto forma di infuso, capsule, tintura madre o macerato idroalcolico. Possono aiutarvi a dormire anche gli oli essenziali, da mettere in un diffusore per ambienti o sotto il cuscino imbevendo un fazzoletto. In questo caso il rimedio più efficace è la lavanda. Consigliamo anche la verbena, che migliora l’umore, oltre a salvia, gelsomino, bergamotto, maggiorana, sandalo e rosa.