Il matrimonio di Clooney? Lo pagano i genitori di Amal

Clamoroso: i genitori di Amal Alamuddin non vogliono sentir ragioni, saranno loro a pagare tutte le spese del matrimonio della figlia con George Clooney

Davvero una donna da sposare. Soprattutto perché al bel George Clooney il matrimonio da sogno del prossimo 27 settembre  a Venezia non costerà un dollaro. Pagherà tutto la famiglia di Amal Alamuddin, in ossequio alla tradizione che lo impone. Un piccolo,  grande paradosso visto che il patrimonio del divo di Hollywood è stimato in oltre 140 milioni di euro. I genitori della futura signora Clooney, avvocato ed ex consigliera Onu, non hanno però voluto sentire  ragioni: saranno loro a coprire tutte le spese.

E dire che George Clooney, secondo le  indiscrezioni raccolte da Us Weekly, si era offerto di provvedere a tutto. O almeno a coprire  una  fetta consistente delle spese. Niente da fare. Forse anche per questo, alla fine il numero degli invitati è sceso sensibilmente rispetto alle previsioni della vigilia:  le ultime voci raccontano di appena 60  partecipanti al banchetto  di nozze.

Intanto  emergono  nuovi dettagli  sulla cerimonia,  che sarà preceduta la  sera del 26 settembre da una cena informale all’Hotel Cipriani.  Poi il  giorno  seguente, all’Hotel Amal Canal  Grande Venice,  le nozze vere e proprie alle  11 in punto.  La sorella di Amal, Tafa, farà da damigella alla sposa. Rande Gerber, marito di Cindy Crawford – una tra gli invitati vip, al  pari  di Matt  Damon – sarà il testimone di nozze di George Clooney. Delle musiche si occuperà Andrea Bocelli,  ormmai un  habituee di questo tipo di cerimonie vista la recente esibizione al matrimonio di  Kim Kardashian e Kanye West.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 18-09-2014

Donna Glamour

X