Massimo Ranieri, gravissimo lutto per il cantante partenopeo

Il famoso attore e cantante partenopeo Massimo Ranieri sta vivendo in queste ore il gravissimo lutto subito a causa della morte dell’amata madre.

chiudi

Caricamento Player...

Un grave lutto ha colpito nelle scorse ore il cantante Massimo Ranieri, che ha perso la madre, Giuseppina Calone, 92 anni, malata da tempo. Ranieri, che aveva annullato le repliche del suo spettacolo ‘Caffè del Porto’ per starle accanto, ha anche annullato la serata di questa sera prevista al Teatro Verdi Eventi di Salerno, rimandandola a data da destinarsi. Il rapporto tra madre e figlio era davvero speciale: tanto che Ranieri aveva voluto la madre accanto a sé nel corso di una puntata di “Siamo tutti invitati: citofonare Calone“, show andato in onda su Rai 1.

Massimo Ranieri: il legame fortissimo con la madre Giuseppina

Massimo Ranieri FB
FONTE FOTO: facebook.com/massimoranieriofficialpage

Quarto di otto figli, Ranieri era dunque legatissimo sia alla madre che al padre. Alla donna aveva anche dedicato la sua autobiografia ‘Mia madre non voleva’, edita da Rizzoli. L’artista napoletano aveva dichiarato in passato: “Se mia madre ha messo al mondo Giovanni Calone, mio padre ha fatto nascere Massimo Ranieri: mia madre mi ha fatto crescere, mio padre mi ha permesso di diventare l’uomo che sono. Perché lui non ha mai smesso di sognare accanto a me”. 

Centinaia i messaggi di cordoglio arrivati al cantante anche dal mondo dello spettacolo. Ovviamente, i più colpiti da questa notizia sono stati i napoletani, in particolare i residenti di via del Pallonetto a Santa Lucia, dove si trova la casa in cui Massimo Ranieri è nato. Il cantante partenopeo ha vissuto qui i suoi primi anni con la famiglia numerosa composta dai genitori e dai fratelli Titina, Aniello, Teresa, Nunzia, Pasquale, Fabrizio ed Annamaria. I più anziani del quartieri ricordano ancora con affetto la signora che ha dato i natali al celebre cantante, che ha interpretato brani storici della canzone italiana e napoletana.