4 curiosità su Massimo Ranieri: dalla storia alla vita privata!

Quanti figli ha Massimo Ranieri? Scopriamo tutto quello che c’è da sapere su di lui, dal suo vero nome alle curiosità sulla sua vita privata.

Nato a Napoli il 3 maggio (Toro) 1951, Massimo Ranieri è una delle colonne portanti della musica e dello spettacolo italiano. Cantante, attore, interprete, conduttore televisivo, showman e regista, è un artista unico nel suo genere capace di conquistare ed emozionare con le sue canzoni ed opere più di quattro generazioni.

Andiamo insieme alla scoperta di alcune curiosità sulla sua storia e sulla sua vita privata!

La biografia di Massimo Ranieri

Massimo Ranieri nasce a Napoli, all’anagrafe come Giovanni Calone. La sua è una famiglia operaia molto povera, e Gianni è il quarto di ben otto figli. Fin da piccolo, infatti, Giovanni dovrà lavorare in diversi settori: farà lo strillone, ma anche il posteggiatore e poi comincerà a suonare nei ristoranti turistici della città.

Ed è proprio in uno di questi che sarà notato da Giovanni Polito, che lo porterà all’età di soli 13 anni ad incidere il suo primo disco! Era il 1964 e la sua musica spopola anche oltre oceano, in America. Da lì arriveranno le prime trasmissioni, come il Cantagiro e altre ancora, e dalla musica poi Massimo Ranieri passerà anche al cinema, al teatro e tante altri arti, dimostrando sempre la sua poliedricità: nel corso della sua vita sarà anche regista di teatro, presentatore e scrittore anche di Fiction.

MASSIMO RANIERI
MASSIMO RANIERI

La vita privata di Massimo Ranieri moglie, figli e…

Per quanto riguarda la vita privata, Massimo Ranieri è stato sentimentalmente legato a Franca Sebastiani. Un amore importante da cui, il 6 luglio del 1970, è nata la figlia Cristiana Calone; ai tempi lui era giovanissimo (aveva solo 19 anni) e per moltissimi anni il cantante non ha avuto rapporti con sua figlia. Nel 2007, però, ha deciso di presentarla a sorpresa al suo pubblico.

“Fino a quel momento lo avevo visto solo in tv. Il giorno che chiamò per la prima volta, mia madre sbiancò. Io gli dissi ‘Ciao papà’. Lui mi disse: ‘Che strano sentirsi chiamare così. Voglio che tu venga ospite nella mia trasmissione’. Io sono andata in jeans e maglietta, pensavo che sarei stata tra il pubblico. Invece, mi ha presentato ufficialmente. Dopo, io e la mamma siamo andati a casa da papà. Non si può vivere di rancore, di astio”, ha raccontato a FanPage sua figlia Cristiana Calone.

In passato è stato legato all’attrice Barbara Nascimbene, deceduta il 17 settembre 2018. “Se n’è andata una donna e una mamma meravigliosa. Sono vicino alle sue splendide figlie con tutto il mio affetto. Ciao Barbara, non ti dimenticherò mai, ha scritto sulla sua pagina Facebook l’artista per ricordarla.

Sul web, poi, si era diffusa questa voce riguardo alla quale Luisa Ranieri fosse la figlia di Massimo Ranieri. Beh, la realtà è che non c’è alcuna parentela fra i due. Ma non finisce qui, perché c’è anche chi si è chiesto se Massimo Ranieri sia gay. Tuttavia anche questo sembra un fatto che lascia il tempo che trova

Massimo Ranieri in 4 curiosità

– Ha iniziato a lavorare giovanissimo e sembra che, essendo molto bravo a cantare, alcuni locali lo costringessero a esibirsi contro la sua volontà. Addirittura lo avrebbero portato a forza su uno scoglio in mezzo al mare e lui, che non sapeva nuotare, sarebbe stato costretto a cantare per farsi riportare sulla terra ferma.

– Ha sempre avuto un rapporto di competizione con Gianni Morandi che, quando lui ha esordito, era già molto famoso. Morandi ha dichiarato che quando ha ascoltato Massimo Ranieri la prima volta ha capito che lui “gli avrebbe rotto le uova nel paniere”. 

– Il suo vero nome, come detto, è Giovanni Calone. Ma da dove ha origine il suo nome d’arte? Quando debuttò decise di assumere lo pseudonimo di Massimo, per via del fatto che fosse un nome semplice da memorizzare, e Ranieri, come il famoso principe di Monaco.

– Non ama i lussi sfrenati e al Corriere della Sera ha rivelato: “Non mi importa di case, macchine…ci sono colleghi che hanno l’aereo privato, figuriamoci. Il mio lusso, la sera, è gustarmi due dita di whisky, con un po’ di ghiaccio perché il sapore è troppo forte. Un altro lusso è fare sport, tenermi in forma, una corsetta anche quando sono in tournée.”

ultimo aggiornamento: 28-11-2018

X