Marina Ripa di Meana choc: “Mi sono prostituita per Franco Angeli”

Clamorosa rivelazione di Marina Ripa di Meana: “Mi sono prostituita per portar soldi al mio ex Franco Angeli”. Dettagli scabrosi anche sull’avvocato Agnelli

chiudi

Caricamento Player...

Clamorosa rivelazione di Marina Ripa di Meana. In una intervista a GiornaleOff, la popolare signora dei salotti romani ha confessato,  tra le altre cose, di essersi prostituita ai tempi della controversa relazione con l’ex compagno Franco Angeli.

“Per lui una volta mi sono dovuta prostituire”, ha raccontato Marina Ripa di Meana. “Guadagnai cinque milioni di lire che usai per procurargli la droga”.

Amori  sbagliati,  avventure ai limiti dell’incredibile, follie: c’è di tutto nel racconto della  signora,  tranne che il rimpianto o il  pentimento:

“Ho vissuto bene perché sono sempre andata incontro alle mie necessità, alle mie debolezze e ai miei desideri”.

Tra  gli episodi curiosi, svelati all’interno della sua biografia, Marina Ripa di Meana tira in ballo anche l’avvocato Gianni Agnelli:

“Arrivò a casa mia sull’Appia Antica, si affacciò alla porta della mia camera da letto e trovandomi a letto con Eliseo Mattiacci e Gino De Dominicis disse: siamo già in troppi. E se ne andò via”.

Maria Elide Punturieri – questo il nome all’anagrafe della nobildonna – si lascia poi andare ad una riflessione amara:

“La vita è fatta di tanti momenti e quando cominci a essere felice c’è sempre l’attimo in cui non lo sei più. La felicità scappa e ce ne rendiamo conto soltanto quando ci ripensiamo”.