Maria e Federica: sono loro a lasciare la cucina di MasterChef

Le due “prime della classe” a sorpresa lasciano la cucina di MasterChef: Federica tra le lacrime, Maria, visibilmente contrariata, lascia senza stringere la mano agli Chef

chiudi

Caricamento Player...

Federica, casalinga di Brescia e Maria, wedding planner di Bergamo: sono loro le due concorrenti eliminate della puntata di ieri di MasterChef.

Già da subito si capiva che per le due ragazze non era la giornata giusta: alla fine di un Invention Test, tutto giocato sulla difficoltà di cucinare alcuni volatili, sono state entrambe giudicate le peggiori.

Un Invention Test che prevedeva sette scatole che attendevano Stefano in dispensa, ciascuna con un volatile diverso: quaglia, alzavola, beccaccia, piccione, germano reale, faraona e tacchino.

Stefano può scegliere chi dovrà cucinare cosa. E alla fine decide di giocare, con un certo successo, le sue carte contro Maria, assegnandole una quaglia e sperando, come è successo, che Maria tentasse di esagerare.

La prima ad abbandonare la cucina è stata infatti Federica che ha dovuto togliersi il grembiule a causa di una faraona asciutta e stopposa, cucinata nel tentativo di eliminare i grassi ma con un risultato disastroso.

Maria, invece, proprio come immaginato da Stefano, ha osato con un piatto ambizioso: quaglia, arancia e curcuma. Poteva essere una meraviglia invece si è dimostrato un disastro ed il risultato è stato quello di finire dritta al Pressure Test finale.

La prova in esterna era al Quirinale di Roma: dopo una visita alla mostra sull’artista messicana Frida Kahlo, agli aspiranti MasterChef viene chiesto di cucinare piatti ispirati ai quadri che hanno visto. I cuochi ricevono preziosi consigli dallo chef messicano Francisco Mendez.

A perdere al squadra rossa capitanata da Amelia con Stefano e Arianna.

Il tema del Pressure Test era la “colazione continentale”: bevanda calda, bevanda a base di frutta, muffin, croissant, un piatto a base di uova e un piatto creativo.

A finire al Pressure Test è Stefano che incontra Maria, peggiore della prima prova.

I due, in mezzora, devono preparare tre tipi di pasta: alla Norma, allo scoglio e alla gricia (con guanciale, pecorino romano e pepe, l’antenata dell’amatriciana). Alla fine i tre giudici decidono di Stefano mentre Maria, visibilmente scocciata, deve abbandonare la cucina di MasterChef.