Maria De Filippi trova chiusa la sua boutique di fiducia, ma…

Maria De Filippi aveva intenzione di dedicarsi ad una sessione di shopping privato nella sua boutique di fiducia. Peccato che il negozio fosse chiuso, ma…

chiudi

Caricamento Player...

La regina della televisione italiana, Maria De Filippi, non si perde certo d’animo nella vita e se decide di fare shopping in un dato momento, state pur certi che lo farà. Così è accaduto quando la nota presentatrice si è recata in una delle sue boutique di fiducia nel centro di Roma per fare degli acquisti. Peccato che il negozio fosse chiuso, ma la nostra Maria non si è di certo arresa.

Maria De Filippi apre da sola il negozio per fare shopping

Maria De Filippi diva e donna
FONTE FOTO: fanpage.it

Ebbene sì. Se il negozio è chiuso, lo apre direttamente Maria in persona. La De Filippi fa una telefonata e, come per magia, apre direttamente le porte del negozio con le chiavi che le sono state offerte dal proprietario. Le foto sono state rese disponibili in esclusiva da Diva e Donna.

Evidentemente Maria ha la piena fiducia da parte del proprietario del negozio, che sicuramente considererà un privilegio vestire una donna così importante del mondo dello spettacolo italiano. Soprattutto se consideriamo l’ultima, e probabilmente definitiva, consacrazione che la presentatrice ha ottenuto nei giorni scorsi.

La De Filippi, infatti, condurrà il Festival di Sanremo insieme a Carlo Conti, che ha ripetutamente insistito affinché la presentatrice Mediaset lo affiancasse. Un bel risultato per Conti che è riuscito là dove altri avevano fallito, visto che di certo non è la prima volta che si è tentato di affidare la conduzione di Sanremo alla De Filippi, che ha ottenuto anche il via libera da parte del marito Maurizio Costanzo.

Sebbene in conferenza stampa Maria abbia ribadito che si tratta del Festival di Conti e della Rai, Conti, di contro, ha evidenziato come Maria non percepirà compensi per partecipare al Festival della Canzone italiana, quest’anno davvero molto atteso dai fan.