Maria De Filippi si racconta a L’intervista di Maurizio Costanzo

Maria De Filippi si è raccontata in un’imperdibile puntata de L’intervista, con le domande che le sono state rivolte dal marito Maurizio Costanzo.

chiudi

Caricamento Player...

Maria De Filippi è stata ospite del marito Maurizio Costanzo a L’intervista, il programma che ogni giovedì Costanzo conduce in seconda serata su Canale 5. La famosa presentatrice, tra pochi giorni al Festival di Sanremo insieme a Carlo Conti, si è raccontata in toto, parlando del rapporto con il padre, del matrimonio con Costanzo e del figlio adottivo Gabriele.

Maria De Filippi e la dichiarazione d’amore di Costanzo

Maria De Filippi da Costanzo
FONTE FOTO: facebook.com/intervistaihabbol

Dopo la bellissima dichiarazione di Maurizio Costanzo, che ha ribadito a Maria quanto lei sia la cosa più importante della sua vita, la conduttrice ha affrontato il tema doloroso della morte dei suoi genitori: “Papà? Ero molto coccolona con lui. Era più dolce di mamma, era grasso come te. Da piccolina, mi poggiavo sulla sua pancia, lo pettinavo. Quando si è ammalato, avevo 28 anni. E’ stata dura perché non ero preparata.

Ha vissuto una malattia tosta. E’ stato un anno e mezzo in rianimazione. Non è stato facile. Mia mamma era una persona molto determinata. Ha contato tantissimo la sua educazione, per me. Nell’ultimo periodo, si era molto addolcita. Era diventata affettuosa. Aveva un gran senso del pudore, molto intelligente”. 

Sul matrimonio con Costanzo: “Io ero piuttosto tesa, tu già sapevi tutto. Eri a tuo agio, conoscevi già la prassi. Mi ricordo uno stuolo di fotografi in una stanza e tu mi davi le direttive. Quella estate, andammo ad Ansedonia. Quando, andai, ad affittare casa, e non eravamo ancora sposati, il signore che affittava le case, mi guardò dicendo: “Sicuro che viene anche lui?!”.

La De Filippi ha anche parlato del figlio che ha adottato con Costanzo: “E’ una cosa bella. E’ un ragazzo intelligente, perbene, onesto, pulito. Questi complimenti li sente adesso per la prima volta. Ti stupisce ogni giorno di più. E’ generoso. Ha un solo difetto che non dico. Sarà un bravo padre, marito fedele”.