Marco Cucolo parla della sua storia con Lory Del Santo

Lory Del Santo e Marco Cucolo si amano follemente nonostante la notevole differenza d’età. Il ragazzo ha deciso di dire cosa pensa delle critiche

chiudi

Caricamento Player...

In pochi forse avrebbero scommesso sull’amore tra Lory Del Santo e il modello Marco Cucolo. Tra i due c’è infatti una considerevole differenza di età: parliamo, infatti, di ben 33 anni che separano la showgirl e il giovane modello. Eppure, da un paio d’anni a questa parte, le cose sembrano proseguire in maniera perfetta per Lory e Marco che continuano ad amarsi con grande passione. La coppia ha anche partecipato insieme a Pechino Express 5, un’esperienza gratificante che ha colpito entrambi.

Lory Del Santo e Marco Cucolo, il modello si chiede: “Perché si scandalizzano alle soglie del 2017?”

La domanda di Cucolo sembra legittima in effetti.

Al sito Gay.it, il modello ha dichiarato: “Io non capisco cosa c’è che non va nella nostra storia. Possibile che alle soglie del 2017 ci si debba ancora scandalizzare davanti ad un sentimento? Se ancora c’è chi fa del chiacchiericcio, vuol dire che non abbiamo capito quali sono i reali problemi della vita”.

La Del Santo, che ha invece dichiarato di infischiarsene delle critiche e volendo vivere appieno ciò che la fa stare bene, è stata ringraziata dal suo compagno per l’esperienza vissuta nel reality: “Ringrazio la mia compagna che mi ha permesso di partire con lei. Ritrovarsi ogni giorno in situazioni diverse, senza sapere mai cosa accadrà, è davvero bello. Ho conosciuto persone poverissime, ma con un cuore enorme e mi creda: auguro a tutti un’esperienza del genere, per poter apprezzare finalmente quello che abbiamo”.

Anche Lory ha parlato di Pechino Express 5 come qualcosa di unico, accennando anche alla seguitissima Tina Cipollari: “È stata l’esperienza più forte ed emozionante che ho avuto negli ultimi anni. Tina ha la marcia in più del sapore popolare, che io proprio non ho. Io ho una nicchia di pensatori che mi seguono, ma sono orgogliosa di essere considerata speciale”.