Marco Belinelli ed Emis Killa faranno parte della giuria che incoronerà Miss Italia 2014

La 75°edizione del concorso per «la più bella d’Italia» si rinnova, all’insegna della nuova conduzione di Simona Ventura, con un unico «ritorno al passato»: Miss Italia 2014 andrà in onda su La7 in quattro serate.

chiudi

Caricamento Player...

Il primo cestista italiano ad aver conquistato l”anello’ di campione Nba e il rapper saranno due dei quattro giudici della 75/a edizione del concorso Miss Italia, che si concluderà domenica 14 settembre in diretta su La7, da Jesolo, con la conduzione di Simona Ventura. Belinelli (28 anni) ed Emis Killa (24) sono due personaggi molto amati dalle ragazze della loro generazione, appassionate di sport e di musica.

Il rapper, che durante i Mondiali ha scaldato i tifosi italiani verso la squadra degli azzurri in Brasile con il tormentone Maracanà, ha confermato sui profili social la notizia anticipata sul sito di Davidemaggio.it in merito alla sua partecipazione a Miss Italia. 

Visto il suo genere abituale, non poteva che puntare sul tempismo: proprio mercoledì 27 maggio è cominciata la prima fase di selezione delle aspiranti reginette di Miss Italia, che sono arrivate a Jesolo in 191 per sottoporsi ad una scrematura che le ridurrà a 60. 
Saranno invece solo in 24 a sfilare per il titolo di «più bella d’Italia» nella finale di Miss Italia in programma domenica 14 settembre.

Ormai si sa, il rap è diventato mainstream e ha conquistato Sanremo – con la vittoria del giovane Rocco Hunt -, i talent show – con J-Ax «padrino» di Suor Cristina, vincitrice di The Voice, prossimamente, ci sarà Fgedez tra i giudici di X Factor.

E adesso, Emis Killa a Miss Italia: una scelta nemmeno così azzardata, visto che il binomio «rapper & pupe» è quasi una tradizione in campo musicale.

Nell’«anno del rap»e della svolta moderna dello storico concorso di bellezza, Emis Killa tra le poltrone dei giurati è la ciliegina sulla torta: chissà chi avrà maggiori difficoltà di concentrazioni, il rapper o le aspiranti Miss?

Emanuela Bertolone.