Marco Baldini ancora nella disperazione: “Non fate i miei errori”

L’ex conduttore radiofonico, Marco Baldini è ancora alle prese con grosse difficoltà economiche. Lo sfogo su Facebook contro gli amici e i benpensanti. Ai fan: “Non vi fate drogare dai soldi o dalla fama”.

chiudi

Caricamento Player...

Marco Baldini si sfoga su Facebook.

Ancora alle prese con durissimi problemi economici causati da debiti di gioco e dopo aver confessato qualche tempo fa di sentirsi abbandonato dagli amici del mondo dello spettacolo, ora Marco Baldini lancia un messaggio ai suoi fan:

“Non vi parlerò del mio inferno personale ormai diventato insostenibile perché appunto non voglio essere patetico, ma piuttosto vorrei raccontarvi di come siamo diventati”.

La riflessione di Marco Baldini è tutt’altro che banale e merita di essere citata:

“Un tempo i complimenti più belli che potevi fare a una persona erano: buono, bravo, generoso, adesso buono uguale a fesso, bravo uguale a raccomandato, generoso uguale a imbecille. I complimenti più gettonati adesso sono: preciso, affidabile e con le palle”.

A questo punto Baldini porta l’attenzione sui problemi economiche sta affrontando:

“Qualcuno potrebbe obbiettare che parlo così perché sono in difficoltà ma questo è un grande errore, caso mai è il contrario: sono le difficoltà che mi hanno fatto un unico dono : aprirmi gli occhi. Solo quando tocchi il fondo e rovisti nel marcio dell’animo umano che impari a capire, capisci che quello che succede a te altro non è che lo specchio di quello che accade nel mondo. Si ribalta tutto: i fratelli gli amici diventano boia indifferenti, i conoscenti diventano codardi e la paura gli fa fare cose peggiori di chi ti vuole male”.

Sembrerebbe che l’ex conduttore radiofonico Marco Baldini a questo punto voglia fare i nomi delle persone che gli hanno voltato le spalle, invece no.

“Sarebbe bello farei nomi qui adesso, ma non sarebbe giusto perché dovrei dare loro diritto di replica e non voglio innescare discussioni inutili, tanto sono proprio loro che leggendo queste righe ( e sono sicuro che lo faranno) si sentiranno colpiti”.

Quello che chiede Baldini al termine di queste righe è davvero singolare:

“Io non voglio niente di materiale da voi. Il mio appello è diverso: Cercate di cambiare questo mondo, aiutatevi, amate, non vi fate trasformare in ciò che non siete, siate solidali, vogliate bene a chi più vi è d’impiccio. Non vi fate drogare dai soldi o dalla fama o dal potere, quelle sono cose che finiscono in un modo o nell’altro e poi vi lasciano da soli. Ma soprattutto quando c’è qualcosa che vi spaventa o non capite non vi coprite gli occhi perché l’indifferenza equivale a premere il grilletto. Ve lo dico perché lo sto provando sulla mia pelle e sappiate che potrebbe capitare a tutti, anche se non ve lo auguro”.

Infine, ha parlato del suo rapporto con l’amico e collega Fiorello:

“Con Fiorello come sono rimasto? Tanti mesi fa ho manifestato una grossa difficoltà… quando una persona grida tante volte al lupo quando poi arriva davvero il lupo non viene creduto. Probabilmente non mi ha creduto. È una cosa abbastanza umana. Fiore si spaventa. Inizialmente mi ha detto ‘tranquillo, se arrivano qua i debitori li affronteremo’. Ma anche lui, come tutti gli altri, non mi ha creduto. Non mi sento tradito da Fiorello, ma dallo showbiz. Lui soldi in mano non me li ha mai dati, però mi ha dato da lavorare tanto”.