Manuela Villa critica l’omaggio reso a suo padre al Festival di Sanremo

Intervistata da Barbara D’Urso a Domenica Live, Manuela Villa sembra non aver gradito l’omaggio reso a suo padre Claudio Villa a Sanremo 2017.

chiudi

Caricamento Player...

Manuela Villa, figlia del celebre Claudio Villa, è stata intervistata da Barbara D’Urso a Domenica Live. Qui Manuela ha parlato dell’omaggio che è stato reso a suo padre Claudio Villa a 30 anni dalla sua scomparsa, mostrando di non averlo particolarmente gradito a causa della sua brevità, a confronto di quello reso, invece, a Luigi Tenco.

Manuela Villa: “Hanno mancato di rispetto a mio padre!”

Manuela Villa
FONTE FOTO: facebook.com/MANUELAVILLA

Queste le parole di Manuela Villa: “Non voglio andare oltre a quello che è stato visto. Come opinione generale, tutto il pubblico si è sentito mancato di rispetto perché un omaggio non va fatto con i fazzolettini, con la canzone e con il dramma. L’omaggio è la conoscenza, per le generazioni più giovani che non conoscono un artista che ha portato la musica italiana nel mondo. Quella è venuta a mancare. La tv di Stato è per il pubblico e il pubblico esige queste cose. E’ uno scivolone che può accadere”.

Manuela ha anche parlato del mancato invito al Festival, pur soltanto se in platea: “A me bastava essere in platea per condividere questo momento. 30 anni dalla morte valevano anche per noi”.

Non è mancata la replica di Carlo Conti, che ha proposito delle parole di Manuela ha detto: “L’omaggio a Tenco l’abbiamo fatto in quel modo perché è un personaggio strettamente legato a Sanremo. E’ morto qui, durante il Festival. Non ci sono due pesi e due misure. Ma una diversità di legame a Sanremo. Nessuna mancanza di rispetto per Claudio Villa”.

La Villa ha però voluto zittire il conduttore: “Carlo Conti non è molto informato sulla vita di Claudio Villa. Dire che non era molto legato al Festival… Boh… Tanto il pubblico lo ricorda… Passato il santo, finita la festa. La gente restituisce il giusto”.