Mamma cieca conosce il volto del nascituro grazie all’ ecografia 3D

Con l’aiuto di una stampante 3D fornita dall’azienda “Huggies”, Tatiana ha potuto conoscere il volto del suo piccolo che porta in grembo.

chiudi

Caricamento Player...

Tatiana Guerra è una ragazza di 30 anni che ha perso la vista quando ne aveva solamente 17 e ora, che è alla ventesima settimana di gravidanza, non può vedere le ecografie del suo piccolo.

La giovane, ignara della sorpresa che sta per ricevere, dichiara:

“Immagino il naso a forma di una piccola patata, una bocca sottile e le mani paffute”

ed ecco che dopo soli 15 minuti riceve una stampa tridimensionale del volto del figlio Murilo che porta in grembo.

[jwplayer player=”1″ mediaid=”77823″]