Maledette colichette!

Tre metodi per alleviare le colichette del vostro bambino. Massaggi e ginnastica.

chiudi

Caricamento Player...

Una volta appurato, con visita specializzata, che i pianti di vostro figlio siano dovuti alle colichette, potete sperimentare alcuni trucchi per dargli sollievo.

Il massaggio: il massaggio al pancino, un espediente assai noto e praticato, aiuta il bambino a espellere l’aria.  Deve essere praticato in modo delicato, quindi potete ungervi le mani con l’olio di mandorle dolci, o una cremina per neonati. La pressione deve essere leggera. Dovrete eseguire, con il palmo della mano aperta, ripetutamente, almeno 10 movimenti circolari in senso antiorario, seguendo la direzione di marcia dell’intestino.

La U rovesciata: un altro massaggio utile contro le colichette può essere fatto con la punta delle dita.  Il meccanismo della direzione dell’intestino deve essere sempre rispettata, quindi, quando disegnate la U rovesciata, dovete partire da destra per concludere la seconda punta della U a sinistra. Anche questo movimento deve essere ripetuto per 10 volte.

Muovere le gambe: oltre al massaggio, si può praticare della ginnastica. Dovrete prendere le caviglie del neonato, alzare le gambe portando i piedi verso l’alto e poi direzionare le gambe delicatamente portando le ginocchia verso la pancia. Bisogna piegare le ginocchia solo leggermente portandole al petto, ma senza forzare. Questo movimento, ripetuto per 10 volte e seguito dalla “bicicletta”, aiuta ad espellere l’aria.

Ma perché i neonati soffrono di colichette?

I ricercatori spaziano dalle allergie, all’intolleranza al lattosio, all’immaturità dell’apparato digerente, fino, addirittura, a imputarle all’ansia della madre nei modi per calmare il bambino. Al di là di queste diverse ipotesi, il dato certo è che i figli delle fumatrici sono più esposti alle coliche. Altro fatto riscontrato: i bambini allattati con latte artificiale hanno minore possibilità di soffrirne.

Riguardo all’alimentazione materna, è bene evitare l’abuso di cibi piccanti e l’alcol.