Mal d’ autunno colpisce l’80% della popolazione

Per contrastare il mal d’ autunno è utile il magnesio. Consigliate una leggera attività fisica e una corretta postura sul lavoro.

chiudi

Caricamento Player...

Spossatezza, irritabilità e stanchezza: questi sono i sintomi del mal d’ autunno. Un malessere psicofisico che riguarda 8 italiani su 10. Colpa della repentina escursione termica, che contribuisce a farci sentire del tutto instabili. Quantomeno, la buona notizia è che non c’è nulla di grave e che si tratta solo di un malessere di stagione che colpisce la maggior parte delle persone di tutte le età. In questi casi è importante ricorrere al magnesio. Per contrastare gli effetti negativi del cambio di stagione un aiuto può derivare dalla natura: aumentare il consumo di cibi e acqua ad alto contenuto di magnesio (per esempio fagioli, piselli, spinaci). Il magnesio è un micronutriente in grado di agire sulla funzione muscolare e nervosa. Il fabbisogno quotidiano di magnesio è pari almeno a 300 mg.

Con l’arrivo dell’autunno, inoltre, complici le ore trascorse davanti al computer, il malessere generale si chiama “mal di testa da cervicale”. Esso è collegato al risentimento muscolare dell’area del collo e delle spalle e non va sottovalutato. Il mal d’ autunno colpisce, quindi, anche con questi episodi cefalalgici per lo più di tipo tensivo. E anche in questi casi, protagonista potrebbe essere lo stress autunnale poc’anzi accennato e associato all’adozione di posture scorrette sul luogo di lavoro.

Esistono 4 rimedi contro questo tipo di mal di testa (da cervicale): 1 Postura – Non passate troppe ore nella stessa posizione mentre lavorate. Ogni tanto alzatevi e fate due passi, magari per bere un sorso d’acqua o un caffè. Approfittate, ove possibile, di una breve telefonata per alzarvi dalla scrivania. 2 Alimentazione – Una dieta ricca di liquidi, frutta e verdura, è un grande alleato anche per questo tipo di malessere. 3 Cura immediata – Inutile aspettare. Questo tipo di mal di testa non passa, al contrario aumenta. Fare immediatamente uso di antinfiammatorio e, se perdura, ricorrere al fisioterapista. 4 Relax– Ritagliarsi piccoli momenti di relax durante la giornata aiuta sempre in tutto. Mal d’ autunno compreso.