Macchie della Pelle: come Prevenirle

Le macchie della pelle sono molto diffuse tra le donne e sono causate da una eccessiva esposizione ai raggi UV.

chiudi

Caricamento Player...

Le macchie della pelle, di colore scuro si estendono normalmente sul viso, sulla fronte, sugli zigomi, il prolabio e il mento, assumendo l’aspetto di una maschera marrone, che si estende a volte al collo, al decolléte, alla zona anteriore delle braccia e al dorso delle mani.

La componente ormonale nella donna, sia in età fertile che in menopausa, rappresenta un fattore rilevante, specialmente per i fototipi scuri, in particolare in gravidanza e durante l’assunzione della pillola anticoncenzionale.

In Europa il 40% delle donne ha problemi di iperpigmentazione e macchie della pelle. Specialmente il viso e collo si rivelano essere le sedi più spesso colpite. In queste zone è opportuno utilizzare quotidianamente creme solari con protezione molto alta o alta nel corso dell’anno, in special modo durante i mesi estivi e durante l’esposizione al sole, che devono essere riapplicate ogni 2-3 ore, per  contrastare in modo efficace l’azione diretta dei raggi UV,  soprattutto gli UVA, diretti responsabili della foto pigmentazione.

La costanza è necessaria a chi deve risolvere questa alterazione della pelle.

I trattamenti sono lunghi e non è facile individuare da subito il prodotto giusto. Inoltre è difficile eliminare completamente la macchia, soprattutto se è molto grande e profonda.

Innanzitutto è necessario procedere all’inibizione della tirosinasi, l’enzima adibito alla produzione di melanina, per prevenire una sua produzione eccessiva e impedirne il trasporto verso la superficie cutanea.

Macchie della pelle
Macchie della pelle

Questo può avvenire attraverso l’utilizzo di creme e sieri contenente funzionali come l’Azeloglicina, ad azione antiossidante.

Anche esfoliare è importante: la rimozione meccanica per ridurre gli accumuli nello strato corneo di melanina favorisce uno schiarimento generale della pelle e una migliore penetrazione di altri attivi terapeutici.

Un complesso sbiancante costituito per lo più da Alfa Idrossi Acidi può essere un ottimo alleato nell’ottenimento di questo risultato.

Diverse sono invece le macchie di origine genetica, come le efelidi e le lentiggini. Le efelidi compaiono generalmente nell’infanzia, sono permanenti, il loro numero aumenta con l’età e il loro colorito si accentua con il sole.

Le Lentiggini clinicamente sono macule iperpigmentate che si distinguono dalle efelidi per il colorito più scuro e l’assenza di modificazione dopo l’esposizione al sole.

Guarda cosa Accadde Oggi:

 [jwplayer player=”1″ mediaid=”12314″]