Lista nozze: come ricevere solo doni utili

Ormai è saputo e risaputo: se volete evitare di ricevere come dono di nozze dieci servizi di piatti, altrettanti di posate e di pentole a pressione è sufficiente preparare una lista nozze.

chiudi

Caricamento Player...

La lista nozze è diventata da anni una prassi utilizzata da quasi tutte le coppie che però non incontra il favore di alcuni sposi essenzialmente per un motivo: la mancanza di eleganza.

Vero è però che, in tempi di crisi, può rappresentare una risorsa fondamentale: la possibilità di ricevere solo regali graditi e sopratutto utili.

Nella maggior parte dei casi il matrimonio segna il punto di partenza di una nuova vita in una nuova casa, di conseguenza indicare regali utili è quasi una necessità. In questo caso potete scegliere la lista nozze tradizionale: servizi di piatti, di bicchieri e di posate, gli utensili da cucina, gli accessori per il bagno e gli elettrodomestici.

Convivete già da tempo ed avete tutto quello che vi serve? Nulla di meglio allora che iniziare la vita a due con il viaggio che sognate da sempre. Potetet fare la lista nozze in agenzia scegliendo la vostra meta preferita: volo, hotel e, se è il caso, noleggio auto. L’agenzia avrà la premura di avvertirvi ogni volta che un invitato verserà la propria quota in modo di poterlo ringraziare personalmente. Questa soluzione di lista nozze ha numerosi vantaggi: da un lato chi dovrà farvi il regalo sarà libero di spendere ciò che desidera dall’altra vi ritroverete con la luna di miele pagata. Ricordate che molte agenzie, coperta la spesa del viaggio, vi consegneranno il denaro offerto in eccesso, modo da poter coprire le spese extra o effettuare un secondo viaggio in un altro periodo dell’anno.

Se invece avete già tutto e volete organizzarvi una luna di miele fai da te, c’è una soluzione di lista nozze: l’equivalente moderno della vecchia busta. Potete creare una pagina personale del vostro matrimonio attraverso l’iscrizione su appositi siti. Potrete inserire la manodopera per ristrutturare la casa, abbonamenti per la palestra o la possibilità di lasciare una quota per l’acquisto di un auto nuova. In realtà i vostri invitati acquisteranno uno dei regali virtuali ma a voi sarà corrisposta la somma equivalente che vi verrà bonificata direttamente dal sito intermediario della vostra lista nozze. Non dimenticatevi in qualsiasi caso, di ringraziare gli ospiti per i loro regali: la scelta migliore resta sempre quella del bigliettino qualche giorno dopo il ricevimento. Ricordate però che esiste anche il vademecum sulle cose da “non fare” sia da parte degli sposi che degli invitati. Per prima cosa gli sposi evitino di inserire nella busta della partecipazione il bigliettino con l’indicazione del negozio in cui hanno fatto la lista nozze: è di cattivo gusto. Saranno gli invitati ad informarsi in merito ad eventuali desideri.
Da evitare anche la creazione di un conto postale dedicato affinché gli ospiti possano fare dei versamenti di denaro.

Gli invitati invece ricordino invece che non bisogna mai inventarsi un dono al di fuori della lista e che bisognerebbe sempre e comunque fare un regalo il cui costo copra la spesa del rinfresco offerto dagli sposi.

Emanuela Bertolone.