Lily Allen scatenata, attacca il Boss della Fifa

Esibizione con ‘dedica’ particolare per Lily Allen a Glastonbury: attacchi e insulti al capo della Fifa Sepp Blatter, “l’uomo più corrotto al mondo”.

chiudi

Caricamento Player...

Lily Allen si conferma un personaggio controverso e sopra le righe, così non stupisce che durante le sue esibizioni se la prenda apertamente con qualcuno. Questa volta l’esuberante cantante si è scagliata addirittura contro il boss della Fifa, la Federazione calcistica Internazionale, il 78enne svizzero Sepp Blatter. A lui, infatti, è dedicato Fuck You, terzo estratto dall’album “It’s not me, it’s you”, presentato nell’ultima edizione dell’arcinoto e seguito Festival di Glastonbury.

“L’uomo più corrotto al mondo”, lo ha apostrofato la 29enne cantante inglese, da poco diventata mamma. A proposito, ‘Fuck you’ in inglese significa qualcosa che, molto edulcoratamente, si potrebbe tradurre con “Vai a fare un giro”. Ma perché una cantante di successo se l’è presa proprio con Blatter? Forse per gli sprechi che hanno contraddistinto l’edizione dei Mondiali di quest’anno in un paese certamente non ricco come il Brasile? O per la controversa – e a quanto pare, segnata da bustarelle – assegnazione dei Mondiali del 2022 nell’esotico e infuocato Qatar?

Di certo c’è che proprio in questi giorni Sepp Blatter si è finalmente detto favorevole all’introduzione della moviola in campo per ridurre le possibilità di grossolani errori arbitrali durante le partite. Una cauta apertura che non gli è bastata per evitare di essere mandato “a quel paese” da Lily Allen, una che nei suoi testi – ricordiamo il recente Hard out there, ad esempio – non è mai stata tenera con nessuno.

Guarda cosa accadde oggi.

[jwplayer player=”1″ mediaid=”21743″]