La conduttrice televisiva Licia Colò dice addio alla Rai dopo 16 anni

Per anni Licia Colò è stata la regina assoluta della domenica di Rai 3, tra viaggi, avventura e mescolanza di culture, ma interrotta bruscamente qualche settimana fa.

chiudi

Caricamento Player...

Il direttore di rete Andrea Vianello in queste ultime settimane ha preso la decisione di un cambio di rotta e dopo Giovanni Floris, la Rai perde un altro volto storico: sostituita da Camila Raznovich alla guida di Alle falde del Kilimangiaro, Licia Colò sarebbe pronta a lasciare Viale Mazzini dopo ben 16 anni di collaborazione. Alla base della decisione ci sarebbero divergenze con Andrea Vianello, direttore di Rai 2, che avrebbe deciso di dare allo storico programma una nuova impostazione.

Licia Colò dice:

 “Il direttore Vianello già lo scorso anno ha cambiato il mio gruppo di lavoro storico, ne ha fatto tabula rasa. Ha inserito persone con un’idea diversa della trasmissione. Di colpo non avevo più voce in capitolo. Non sono mai stata presa in considerazione, in 30 anni non mi era mia successo. Il mio modo di dare non è piaciuto al direttore, che ha pensato di sostituirmi”.

In merito alla sostituzione Licia Colò dice:

“Alcuni miei colleghi sono rimasti male perché Vianello non avrebbe comunicato loro la decisione. Non io: a me ha detto che non gli era piaciuto il mio modo di fare e che aveva deciso di sostituirmi”

Nonostante tutto lei sembra serena e spiega:

” E’ come quando uno divorzia, non mi interessa se mio marito avrà o no un’altra. Per me è un capitolo chiuso, questo ‘Kilimangiaro’ non mi rappresenta più. A ottobre scade il mio contratto con la Rai e non ho assi nella manica.  Ho proposto un programma a Sky, anche se al momento non sembra esserci molto interesse. Io sono per la meritocrazia. La Rai deve rispondere a un pubblico che paga il canone. Anche quest’anno gli ascolti erano buoni, nell’unica prima serata abbiamo fatto l’8-10 %. Questo quando Rai3 con i programmi innovativi di Vianello, sta facendo il 3%. Un direttore può non amare un conduttore, ma di fronte a certi elementi dovrebbe superare la cosa”.