Lele Mora e la sua clamorosa rivelazione a Le Iene

Intervistato da Giulio Golia de Le Iene, Lele Mora ha parlato del suo presente in affido ai servizi sociali e di cosa vorrebbe fare in futuro.

chiudi

Caricamento Player...

Sono ormai passati i tempi dei soldi che scorrevano a fiume e delle feste sfrenate all’insegna dell’alcool e del lusso. Lele Mora, in affidamento ai servizi sociali per scontare la pena che gli rimane dopo l’arresto per bancarotta e le diverse condanne subite, per tre volte alla settimana si reca al mercato ortofrutticolo di Milano dove ha il compito di recuperare la frutta e la verdura in esubero da destinare alle mense dei poveri del capoluogo lombardo.

Lele Mora a Le Iene: “Vorrei entrare in politica”

lele-mora-fb

Ovviamente le domande fatte da Golia sono piuttosto irriverenti e riguardano in primis l’eventuale possibilità che Mora abbia messo da parte soldi e case. Lele Mora è stato però piuttosto chiaro: “Non ho case, non ho soffitte, non ho soldi. Non c’ho niente, non c’ho soldi. Se li avessi, te lo direi”.

Pensando al futuro, Lele Mora, che una volta aveva sotto la sua ala protettiva alcuni dei più importanti personaggi del mondo dello spettacolo, ritiene che per lui ormai le porte di questo mondo sono definitivamente chiuse. Mora sogna ora un’onesta carriera nel mondo della politica: “Scontato la pena fonderò un partito. Quando avrò finito l’affidamento sono pronto a entrare in politica. Io non ho mai fatto politica, forse un giorno la farò. Voglio fondare un movimento politico quando ho finito il mio affidamento. Ho già tutto pronto”. 

Insomma, Lele Mora, dopo la sua grande e clamorosa ‘disfatta’ che lo ha portato a perdere praticamente tutto, ma a ritrovare l’affetto e l’aiuto di suo figlio con il quale oggi lavora, ha le idee chiare in merito ad un futuro che potrebbe effettivamente riservarci qualche sorpresa. Staremo a vedere!

FONTE FOTO: FACEBOOK