Le scuse ufficiali di Veronesi a Clio MakeUp: “Tradito da me stesso, non sono un bullo”

Ieri il regista Veronesi, durante il programma radiofonico su Radio2, ha voluto iniziare da solo la trasmissione per rivolgere le sue scuse personali a Clio MakeUp.

chiudi

Caricamento Player...

Ecco quali sono state le scuse del regista e conduttore dai microfoni di Radio 2 :

Oggi apro la trasmissione da solo perché voglio fare le mie scuse a Clio e a tutte le donne che si sono sentite offese. Io con le parole ci lavoro e invece stavolta sono stato tradito da me stesso, mai e poi mai avrei detto quelle parole con intenzionalità e con cattiveria. Chi mi conosce sa che non sono un bullo o un macista. Io pure da piccolo ero cicciottello e lo sono pure adesso. Mi rivolgo direttamente a te, le mie scuse sono rivolte direttamente a te senza social di mezzo. Facciamo una cosa appena torni in Italia ti invito in studio e per farti le mie scuse di persona e magari farmi truccare da te e diffondere il filmato in rete in modo da ridicolizzarmi a colpi di mascara e rossetto…”

Leggi anche: Clio Makeup offesa in diretta da Veronesi su Radio2

Proprio la sera prima delle scuse la blogger ClioMakeup era tornata sull’argomento scrivendo tramite la sua pagina Facebook un lungo messaggio ai suoi fan: