Le piante contro le zanzare

Ecco quali sono le piante che allontanano le zanzare

chiudi

Caricamento Player...

Con i primi caldi arrivano anche gli odiosi insetti, le zanzare, che ci tormentano con il loro fastidioso sibilo e le loro punture. Come tenerle lontane dalle nostre case con metodi naturali? Ci sono alcune piante comunissime e semplici da mantenere che però risultano essere repellenti per le zanzare.

Il geranio, oltre ad essere il principe dei balconi, ha fiori che emanano uno sgradevole odore per le zanzare, al punto da farle allontanare. Quindi oltre che rendere piacevole e colorato il nostro balcone, potrà essere utile come insetticida naturale.

Anche la citronella è una pianta utilissima contro gli odiati insetti, è un sempreverde originario dell’Asia, cresce come un cespuglio e se la coltivate in vaso ricordatevi di ritirarla nei mesi invernali perché teme il freddo. Le sue foglie emanano un profumo che ricorda quello del limone e che risulta sgradevole per le zanzare.

Citronella

La menta, pianta perenne ed infestante, è perfetta come pianta antizanzare, può essere invasata, non richiede molta cura e potrete utilizzarla anche in cucina!

Un’altra pianta che potete utilizzare è il rosmarino, se avete un giardino potete creare delle siepi basse che fioriranno in estate e profumeranno la vostra casa tenendo lontane le zanzare. Può anche essere coltivata in vaso e servirà anche come aromatica per i vostri piatti.

Anche la calendula ha un odore molto intenso da risultare sgradito alle zanzare, perché contiene un composto usato in molti prodotti insetticidi: il piretro, può quindi servire anche come antiparassitario.

Calendula

Con il geranio potete piantare anche la verbena odorosa, vi darà soddisfazione sia come pianta ornamentale che come repellente per gli insetti, infatti le foglie allontanano le zanzare tanto che dalla loro distillazione si ricava un olio essenziale insettifugo.