Le novità del Salone del Mobile 2015

Il 54° Salone del Mobile si è appena concluso: ecco le novità delle ditte più importanti.

chiudi

Caricamento Player...

Il Salone internazionale del Mobile, il più importante evento per l’arredamento ed il design ha appena chiuso i battenti. Curiosando fra gli stand abbiamo raccolto alcune novità delle aziende più conosciute.

Guarda qui la fotogallery completa del Salone del Mobile

Per esempio Lema,  azienda brianzola attiva fin dagli anni ’50, propone la collezione di divani Yard disegnati da Francesco Rota, i quali sono arricchiti da una serie di elementi contenitivi molto comodi che si agganciano alla struttura. Oppure ripropone la libreria Booken reinterpretata in chiave insolita da Raw Edges: contemporaneamente mensola, libreria e tavolino.

Divano Yard

Linee morbide ed eleganti per Gervasoni che ci regala uno stand pieno di specchi e di luce e di colori tenui come il rosa ed il panna.

Flexform invece ci accoglie con la sua atmosfera rilassante e sobria, data dalle tinte chiare e dai materiali naturali come il legno massiccio ed il cuoio.

Mobile contenitore “Piuma”

Le trasparenze del vetro, le riflessioni delle finiture dei metalli sono le protagoniste della collezione Rimadesio 2015. La madia Alambra coniuga creatività e innovazione tecnologica riducendo al minimo gli spessori strutturali. Il vetro impreziosito da barrette di alluminio permette, grazie anche al sistema integrato di illuminazione a led, di valorizzare  gli oggetti contenuti.

Zanotta ripropone uno dei suoi pezzi storici, la poltrona Sacco, in versione coloratissima e in altre due misure, medium e small con il rivestimento Big Eyes, adatto alla camera dei ragazzi.

Paola Navone per Cappellini disegna la nuova collezione Panda Landscape allestita al Salone come un “paesaggio di interno” cioè che riproduca un ambiente domestico. Novità di quest’anno il “Cappellini Store”, uno spazio espositivo dedicato a una selezione di prodotti Cappellini “ready to go” grazie alle misure contenute e ai prezzi accessibili.

Cappellini, Panda landscape

Sempre molto interessante la nuova collezione Lago, un innovativo brand del design italiano che parte dal principio ispiratore che occorra entrare in empatia con gli spazi abitati e quindi stabilire una relazione tra noi e lo spazio che ci circonda.

Lago, letto “Colletto”

Kartell oltre a omaggiare Ettore Sottsass con una colorata collezione composta da sgabelli, vasi e una lampada, si avvale della collaborazione dei designers più famosi del mondo quali Patricia Urquiola e Philippe Starck.