Le mamme inglesi vogliono la tifoseria: la nuova moda in sala parto

Un vero e proprio party con amici e parenti in sala parto: il crowdbirthing è la nuova moda delle mamme inglesi

chiudi

Caricamento Player...

Un massimo di 15 persone tra amici e parenti è il numero consentito per un crowdbirthing, ovvero per un parto “assistito” dagli affetti più cari, non solo dal papà, come nella maggior parte dei casi.

Leggi anche: Partorire a contatto con la natura nella “Fattoria delle mamme”

Questa strana moda delle mamme moderne arriva dall’Inghilterra e prevede una vera e propria tifoseria durante il parto, il traguardo più importante per una donna.

Negli ultimi anni, il parto è diventato un’evento social: il web è pieno di selfie post parto, fatti dal papà, con il bambino e la mamma stanca ma felice.

Era inevitabile che il passo successivo fosse quello di condividere fisicamente il momento con le persone più care, amici e parenti.

Channel Mum, la community social delle mamme inglesi, ha intervistato 2000 mamme e ha scoperto che negli ultimi anni, il numero di persone presenti in sala parto è aumentato esponenzialmente, fino a 15 persone, numero massimo consentito.

Una moda che ha preso velocemente piede, nonostante gli scettici, ma che sta già subendo una grossa frenata dato che il sovraffollamento non è gradito dai medici perchè rende difficile il loro lavoro. I numeri di persone consentite, quindi, saranno presto limitati.