A partire da lunedì 12 gennaio le ceneri di Pino Daniele saranno esposte al Maschio Angioino di Napoli per una decina di giorni.

Il sindaco partenopeo Luigi de Magistris attraverso l’ufficio stampa del Comune di Napoli ha reso noto che:

“I familiari ci hanno fatto sapere che sono pronti ad accogliere la nostra richiesta. Un atto di vicinanza alla città. E anche una necessità, in attesa dei lavori al cimitero di Magliano”.

Così uno dei monumenti simbolo nel mondo della città partenopea ospiterà a lungo le ceneri del cantautore per concedere ai suoi concittadini un ultimo saluto, in attesa che si finiscano i lavori al cimitero di Magliano, nella maremma, dove saranno tumulate.

Leggi anche: Svaligiata dai ladri la villa in Toscana di Pino Daniele

L’esposizione dell’urna con le ceneri di Pino Daniele sarà dunque esposta al Maschio Angioino di Napoli per una decina di giorni a partire da lunedì 12 gennaio.

Chiunque voglia sarà libero di rendere l’ultimo saluto a Pino Daniele tutti i giorni dalle ore 9 alle ore 18 (solo lunedì 12 l’accesso nella Sala dei Baroni sarà consentito a partire dalle 12).

Intanto, i resti di Pino Daniele sono stati cremati nel cimitero di Prima Porta, a Roma.

 

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 09-01-2015


Lucia Pagano è il nuovo Segretario Generale della Camera

Ad 83 anni è morta Anita Ekberg, la star della Dolce Vita