Le cause dei dolori al seno

I dolori al seno spesso fanno pensare subito a qualcosa di brutto, ma non sempre è così. Scopriamo insieme le cause più diffuse di dolori al seno.

chiudi

Caricamento Player...

Spesso i dolori al seno vengono associati al peggio, ma non è sempre così, le cause che scatenano i dolori al seno sono molteplici e non sempre gravi.

Scopriamo insieme le principali cause:

1. Problemi ormonali: spesso la fase premestruale e il ciclo sono caratterizzati da dolori al seno. In questo caso la causa scatenante è dovuta al cambiamento di livello degli ormoni femminili che provocano quindi la sensazione di dolore. E’ possibile che anche durante l’ovulazione o con l’assunzione della pillola anticoncezionale il seno possa far male.

2. Allattamento: la sensazione di indolenzimento termina alla fine del periodo di allattamento.

3. Mastite: è un’infiammazione mammaria che può essere provocata dalle lesioni causate involontariamente dal neonato oppure dall’ostruzione di un dotto del latte. Oltre ai dolori al seno, in questo caso si formano arrossamenti attorno alla zona e febbre.

4. Cisti: in questo caso la causa è data dalla formazione di piccole sacche d’acqua all’interno del seno, causate dalle ghiandole ingrossate.

5. Reggiseno: i reggiseni troppo stretti  possono causare dolori al seno e anche alla schiena.

Ricordate comunque che è importante rivolgersi ad un esperto per controllare che sia tutto a posto.