Laura Pausini: “Sarei felice di dare un fratellino a Paola”

In arrivo un altro pancione vip? Forse. Pare che Laura Pausini voglia regalare un fratellino a Paola

chiudi

Caricamento Player...

Laura Pausini sta vivendo un periodo di grande gioia grazie ai successi lavorativi e alla compagnia della piccola Paola, sua primogenita. Il ruolo di mamma piace moltissimo a Laura Pausini che è entusiasta di portare sua figlia Paola con sè in giro per il mondo. Ma la sorpresa è che la cantante avrebbe dichiarato a un’intervista su La Stampa di volere un altro bambino.

Leggi anche: Laura Pausini sarà la coach di The Voice Spagna

La gioia di essere mamma di Paola è così forte che Laura Pausini vuole replicare la maternità e regalare un fratellino, o sorellina alla sua piccola Paola.

“È il momento più felice della mia vita, Paola è la mia gioia più grande, cerco di dedicarle tutto il tempo possibile e la porto sempre con me. Sarà diverso quando inizierà la scuola, per ora è una giramondo come papà e mamma. Se verrà un altro bambino ne saremo felicissimi, ma ora sono concentrata su Paola: con la vita frenetica che facciamo è giusto che possa godere a pieno di tutta l’attenzione della sua famiglia”

Si parla anche del premio Lo Nuestro, ricevuta in Messico da Laura Pausini. Un riconoscimento di grande prestigio per la cultura latina in America, un orgoglio per la cantante che dedica al padre questo importante traguardo:

 “Perché la famiglia è la mia vera forza e perché devo tutto al mio babbo Fabrizio, in questi anni è sempre stato al mio fianco, mi ha consigliato, mi ha insegnato, spronato, consolato e sgridato. Ancora oggi basta una sua occhiata e so subito come è andato un concerto e se ho detto qualche parola di troppo sul palco (capita spesso). Lui mi ha insegnato l’amore e la passione per questo lavoro, i sacrifici e la disciplina necessari per farlo bene. E io volevo essere come lui, una cantante di piano bar, magari in Romagna per poter dormire a casa tutte le notti”.

Laura Pausini viaggia molto ed è sempre in giro per il mondo sulla cresta dell’onda rock con la sua Paola (ha solo 2 anni), ma la sua anima resta italiana e il suo cuore è molto legato a questa terra.

“L’Italia è la mia casa, la mia terra, sono fierissima di essere italiana. Abbiamo grandi talenti, grandi uomini e  grandissime donne: mi viene in mente l’astronauta Samantha Cristoforetti. Non amo piangermi addosso, all’estero cerco sempre di parlare delle cose più belle del mio Paese, ma non sono un’ingenua, mi informo e so bene che il Paese non sta attraversando un periodo facile e che le soluzioni proposte non sempre sono efficaci. Ma conosco la nostra indole e la nostra storia, la capacità unica che hanno gli italiani di risollevarsi”