Lapo Elkann dopo lo scandalo del finto sequestro: “Ricomincio da me”

Lapo Elkann, in un’intervista concessa a Grazia, ha parlato di come stia ricostruendo la sua vita dopo lo scandalo del falso sequestro.

chiudi

Caricamento Player...

Lapo Elkann, reduce dalla vicenda del falso sequestro che lo ha sottoposto ad un’incredibile esposizione mediatica, si è concesso un’intervista al settimanale Grazia, a cui ha raccontato dell’importanza dell’amore, ma anche di quella della solitudine, che lo sta aiutando a ricostruire pezzo dopo pezzo la sua vita.

Lapo Elkann: “L’amore non si racconta, si vive!”

Lapo, secondo quanto riferito dai media, starebbe vivendo una storia d’amore con una donna capace di allontanarlo dagli eccessi del passato. Lui, però, non sembra volerne parlare, limitandosi a dire: “L’amore non si racconta, si vive!”.

In attesa di saperne di più… Lapo ha anche raccontato di come si stia preparando a rilanciarsi nel mondo degli affari: “È un progetto che mi rende entusiasta, quest’orologio ha un alto livello di personalizzazione e innovazione, da sempre al centro della mia ricerca creativa”.

Un progetto che accompagna quello di voler aprire un ristorante a Milano insieme a Carlo Cracco: “Mi piace confrontare la nostra diversa creatività mentre discutiamo del menù, degli arredi, delle posate e tutto il resto. E spesso lo facciamo mangiando da Carlo, nella sua cucina”.

Il rampollo ha anche parlato di come abbia deciso di allontanarsi, almeno per il momento, dal mondo dei social network (che utilizzava per condividere con i suoi fan la vita personale e non), preferendo godersi la solitudine: “Non nego la loro utilità, ma sono felice di essermi cancellato. Anche perché la solitudine è fondamentale per saper stare con gli altri. Amo andare in barca da solo e guidare per ore, o concedermi una bella colazione. Sono mattiniero, il mattino ha l’oro in bocca, è il momento migliore per prendere decisioni. Mi sveglio molto presto e quelle prime ore sono le più proficue”.