L’annuncio viaggia via Facebook: “500 euro a chi mi mette incinta”

“Ho 25 anni e voglio un figlio. Mettetemi incinta: offro 500 euro”. Questo l’annuncio che viaggia via Facebook ma il patto è: il padre del futuro nascituro dovrà rinunciare a qualunque diritto sul bimbo.

Adelina Albu è una ragazza rumena che vuole un figlio ed ha scelto il metodo più all’avanguardia che esista per riuscire nel suo intento: Facebook.

Adelina infatti sta cercando un uomo che la metta incinta e rinunci a qualunque diritto di genitore sul bimbo che verrà al mondo: una donna indipendente che sa quello che vuole e che non esita a cercarlo con tutti i metodi che la tecnologia le offre: Facebook.

Adelina scrive:

“Gli uomini sono troppo immaturi e io sono troppo indipendente e non ho tempo da perdere”.

Adelina ha 25 anni, è di Timisoara e, in un post sul proprio profilo Facebook, ha scritto la sua particolare richiesta:

“Incontrare uomini non è un problema. Incontrarne uno che voglia un bambino lo è. Così, piuttosto che sprecare il mio tempo con rapporti inutili, sono disposta a pagare. Per 500 euro tu ti diverti e io posso avere un bambino. Gli uomini sono così immaturi: pensano solo a loro stessi. Io sono una donna matura, indipendente e voglio un bambino – non un uomo che si comporta come tale, ma un bimbo vero”.

Adelina è una donna con le idee molto chiare ed infatti nel suo annuncio via Facebook ha precisato anche i dettagli del potenziale padre biologico del suo futuro figlio: i candidati dovranno sottoporsi a un test di fertilità e rinunciare a qualunque diritto sul nascituro.

Inutile dire che al suo annuncio sono corrisposte centinaia di richieste. C’è anche chi si offre gratuitamente:

“Lo farò senza volere soldi. Sei hot” ha scritto Ion Aldulescu.

La decisione di Adelina è stata commentata positivamente da molte donne:

“Ben fatto, ti ammiro. Non lasciarti commuovere da uomini che svengono appena vedono una siringa. Loro non sanno i sacrifici che noi donne dobbiamo affrontare per avere un figlio”.

Se vuoi altri aggiornamenti sul mondo femminile, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy

ultimo aggiornamento: 23-03-2015

Emanuela Bertolone

X